Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for giugno 2011


FONTE: Il Sole 24 Ore

Due miliardi di euro a disposizione delle imprese di costruzioni, da investire in progetti di piccolo taglio. Oltre a una serie di intese collaterali per l’assistenza all’estero, il monitoraggio del mercato, la stipula di partnership tra filiali e imprese a livello locale. È il contenuto dell’accordo siglato questa mattina dall’amministratore delegato di Unicredit, Federico Ghizzoni, e dal presidente di Ance, Paolo Buzzetti. Il nome “Ripresa Cantieri Italia” spiega l’idea che lo ha ispirato. E proprio Ghizzoni racconta: «Dopo la fase di crisi più acuta, nella quale le banche hanno fatto da ammortizzatore economico e sociale, è arrivato il momento di puntare su iniziative che accompagnino la crescita del paese».

Mutui per l’edilizia residenziale 
In dettaglio, l’accordo prevede un plafond di due miliardi di (altro…)

Read Full Post »


FONTE: Giuseppe La Bua.it

Il terremoto che ha colpito l’Abruzzo ha senza ombra di dubbio sensibilizzato l’opinione pubblica sulla sicurezza delle nostro case, soprattutto quelle storiche, per questo motivo nella puntata della settimana scorsa Superquark ha dedicato un servizio di circa 8 minuti nel quale sono stati illustrati alcuni interventi antisismici da potere effettuare per migliorare la sicurezza dei nostro edifici.

 In particolare gli interventi descritti nel servizio di Superquark sono stati:

  • l‘inserimento di tiranti all’interno della muratura, questa operazione permette di ottenere un comportamento unitario delle murature in caso di sisma, il costo stimato è di 1.000 euro a tirante;
  • l’irrigidimento del solaio con un profilo angolare ad Lin acciaio, in questo viene anche migliorato il collegamento tra solaio e murature, il costo stimato è di circa 1.500 – 2.000 euro a tirante;
  • l’installazione di croci di Sant’Andrea in acciaio da installare su un piano verticale a ridosso dei muri perimetrali, ne aumenta la rigidezza e la risposta sismica, il costo in questo caso è di 1.000 euro per ogni parete.

Read Full Post »


Le montagne di rifiuti lungo le strade bloccano l’accesso e dunque il Cam, il Contemporary Art Museum nella terra di Gomorra non può essere inserito nell’iniziativa veneziana “Percorsi e soste del Padiglione Italia” che valorizza i trenta siti di massimo interesse del Paese. Beffa per l’unica sede campana prescelta, con una pregevole collezione di artisti contemporanei. Spesso oggetto di atti vandalici e gesti minatori per le sue mostre ad alto tasso di provocazione.

Il Video dello stato di degrado

FONTE: La Repubblica Napoli.com

Forse, un domani, qualche artista visionario e caustico ne farà un’installazione ambientale, ma intanto sono le montagne di spazzatura per le vie di Casoria, cittadina dell’hinterland napoletano, a boicottare l’arte. E’ l’ennesima beffa per il Cam, il Contemporary Art Museum, il coraggioso museo diretto da Antonio Manfredi che nella terra di Gomorra, tra mille difficoltà, tenta di offrire rassegne culturali di qualità legate (altro…)

Read Full Post »


Il presidente del Cnappc propone di fare rete con tutti gli attori della filiera delle costruzioni e con la società civile

FONTE: CASA&CLIMA.COM

Per rilanciare l’edilizia, è necessaria “un’alleanza forte tra tutti gli attori della filiera delle costruzioni, ma anche con la società civile”; ci vuole “una seria capacità di innovazione negli strumenti della progettazione”, così come “la capacità di fare ‘rete’ sia nel Paese che in Europa”.

È questa l’opinione di Leopoldo Freyrie(foto), presidente del Consiglio nazionale degli architetti, espressa in un’intervista al Corriere Economia. “Dobbiamo immaginare e progettare il contesto per una crescita di un sviluppo diverso e nuovo – sottolinea Freyrie – non aspettandoci molto né dalla politica né dalla finanza, che dal 2009 hanno dimostrato la loro incapacità di visione se non buon senso. Servono azioni immediate in questo senso, dal micro al macro, sfruttando gli strumenti normativi e le disponibilità finanziarie private esistenti, possono (altro…)

Read Full Post »


FONTE: Edilizia.com

MILANO – Housing sociale, ristrutturazioni, verde e nuovo salone per componenti e contract

MADE expo torna con il nuovo appuntamento autunnale dal 5 all’8 ottobre. La manifestazione fieristica dedicata all’intero mondo delle costruzioni e del progetto si riconferma alla sua quarta edizione come punto di riferimento internazionale per il settore edilizio. Ne è conferma la scelta di organizzare a MADE expo gli Stati Generali delle Costruzioni, l’adesione delle molte associazioni di categoria che supportano la fiera e l’inserimento di tante importanti novità che ampliano l’offerta merceologica e culturale. “MADE expo è ormai un momento rappresentativo per il mondo delle costruzioni – afferma Andrea Negri, presidente di MADE eventi srl – anche grazie alla sua natura articolata, con un nutrito programma di iniziative che animano il momento espositivo. La rilevanza di MADE expo è riconosciuta ormai a livello internazionale. L’inserimento di nuovi percorsi espositivi e approfondimenti sui temi del costruire e del ristrutturare fanno della manifestazione di Milano un punto strategico e unico nel panorama fieristico internazionale”.

Proprio la forte vocazione all’internazionalizzazione quest’anno ha spinto gli organizzatori verso lo slittamento di data per conciliare le esigenze dei calendari fieristici internazionali e rispondere alle richieste dei sempre maggiori (altro…)

Read Full Post »


Visto che in questo schifosissimo paese i rappresentanti del popolo fanno di tutto fuorchè il compito per il quale sono stati messi lì dove si trovano, cioè cercare almeno di apparire come soggetti aperti all’ascolto ed alla ricerca di soluzioni ai tanti problemi (o almeno i più importanti) che pesano sulle spalle di grosse fette di popolazione, non posso fare a meno di pubblicare questo articolo che ho letto e che mi è piaciuto molto.

FONTE: Italynews.it

Roma – “La mia è una condanna totale e assoluta, siamo di fronte ad un atto gravissimo di imperdonabile irresponsabilità, non solo per  un ministro, ma per un qualsiasi politico o cittadino. Nessuno si può e si deve permettere di insultare così dei giovani che vivono una condizione drammatica, in un paese economicamente allo sbando, abbandonato politicamente. Questo Governo, due giorni fa, ha avuto 28 milioni di schiaffi, Brunetta rappresenta la feccia della politica italiana, non mi prendo paura di dirlo pubblicamente rischiando una querela, perché un ministro della Repubblica non deve permettersi di insultare dei (altro…)

Read Full Post »


FONTE: Codacons.it

clamorosa sentenza del Consiglio di Stato (n. 3512 del 9 giugno 2011) che, rigettando l’appello proposto dalle P.A. resistenti in merito alla decisione del T.A.R. LAZIO – ROMA Sez. III Bis n. 552 del 20 gennaio 2011 (resa tra le parti, ai fini dell’adozione degli atti amministrativi idonei a fronteggiare il sovraffollamento aule scolastiche), ha confermato quanto in essa disposto ovvero che “accertata la mancata emanazione del piano generale di edilizia scolastica previsto dall’art.3 del dPR 81/09, ordina al Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca scientifica ed al Ministero dell’Economia e delle Finanze, l’emanazione, di concerto, del predetto piano generale, entro giorni 120 dalla comunicazione o notificazione della presente sentenza, all’uopo utilizzando le risorse strumentali, finanziarie ed umane già assegnate in via ordinaria e senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica” (cfr. dispositivo sentenza Tar del Lazio di Roma n. 552 del 2011).
Un’altra sconfitta per la Gelmini ma, soprattutto, una grande vittoria sia per il corpo docente che per gli alunni e, tra gli altri, per il Codacons che ha visto trionfare le proprie ragioni (a vantaggio di tutti i consumatori e utenti).

Per sensibilizzare i Cittadini, il giorno 16 giugno 2011 dalle ore 11 fino alle ore 16 il Codacons sarà presente a Roma in Largo Spartaco (zona tuscolana) e a piazza Mazzini (zona Prati) per dare informazioni riguardo le azioni di classe e collettive in favore dei precari italiani e le altre iniziative in corso.

Maggiori approfondimenti da IlSole24Ore a questo indirizzo: www.codacons.it/articolo.asp?idInfo=129852&id=32

Clicca qui per visualizzare la sentenza.

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: