Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for dicembre 2009


A tutti i nostri amici e lettori, giunga il nostro calorosissimo augurio di un Natale lieto e sereno ed un Nuovo Anno ricco di gioie e soddisfazioni.

Un pensiero particolare:

  • alle innocenti vittime della sanità Campana;
  • alle migliaia di famiglie messe con le spalle al muro dalla “cosiddetta” Riforma Gelmini;
  • a chi ha poco per cui sorridere e tanto per cui disperarsi;
  • a chi non riesce a trovare una speranza per il proprio futuro;
  • a chi, nella consapevolezza di non riceverle mai, si aspetta dallo Stato tante scuse per l’incapacità di fornire le giuste occasioni che ogni cittadino merita;
  • a chi sta male a prescindere dalla crisi mondiale;
  • a tutti i cittadini onesti e di buona volontà di Orta di Atella, costretti a pagare colpe mai commesse per servizi scarsi ed inefficienti di cui mai potranno godere pienamente.

A tutti la nostra più ampia e piena solidarietà.

Buon Natale

Read Full Post »


FONTE: Corrieredelmezzogiorno.it

CASERTA – In edicola da sabato 5 dicembre 2009 il nuovo numero del magazine di Terra di Lavoro e Napoli Nord, “Fresco di Stampa”. In copertina, il dossier sull’abusivismo edilizio in provincia di Caserta e nell’area a nord di Napoli. La foto (di Ferdinando Nicola Baldieri), ritrae il Villaggio Coppola, emblema della speculazione edilizia degli anni scorsi. Titolo del numero di dicembre della rivista: “Qualche mattone di troppo…”. La corposa inchiesta sull’abusivismo mette in luce un fenomeno diffuso sull’intero territorio: Agro aversano, litorale domizio e, poi, la cintura napoletana, fino a Casalnuovo, dove è sorto un intero quartiere mai condonato.

Il caso Orta di Atella sugli scudi: il commissario Francesco Provolo racconta le procedure “abbreviate” per ottenere i permessi e si registrano le prime dichiarazioni dei tecnici “pentiti”, che hanno preso parte al “sistema degli abusi edilizi”. Completa la sezione di primo piano l’intervista all’urbanista Loreto Colombo, il quale spiega le regioni del disordine urbanistico nel territorio Casertano e Napoletano.

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: