Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for ottobre 2007


Un plauso ed un sincero “in bocca al lupo” per il presente ed il futuro ad un gruppo di amici e colleghi della regione Marche che, come noi, hanno avuto la brillante idea di mettere insieme forze e competenze specifiche al fine di accrescere e divulgare una cultura ed una professionalità messa continuamente in discussione dalla società moderna che è alla continua ricerca di “legittimatori dell’idea dominante” che armati di paraocchi, tappi alle orecchie e coscienza in catene, non fanno altro che demonizzare una delle più belle ed edificanti professioni esistenti sulla terra.

Parliamo degli amici di “INEDILIZIA (incontrarsi in edilizia)” . L’iniziativa, come essi stessi affermano nella presentazione, “nasce dal voler soddisfare le esigenze di un gruppo di giovani ingegneri ed architetti, che hanno in comune un interesse per la bioedilizia ed il risparmio energetico. La principale necessità è il voler essere aggiornati su tutti gli eventi proposti nella nostra regione Marche riguardo al settore dell’edilizia”.

Read Full Post »


Il secondo corso di sensibilizzazione e cultura dell‘abitare.

FONTE: VocedItalia.it

riforma professioniIl rispetto dell’ambiente è una delle priorità annoverate nella nostra società, soprattutto negli ultimi anni. Le emissioni di inquinanti, il progressivo esaurimento delle energie non rinnovabili e lo spreco del territorio sono tematiche su cui oggi si discute e si lavora per arginarne gli impatti sulla natura. Si è acquisita una sensibilità ambientale, che ha determinato numerosi investimenti per la diffusione di soluzioni abitative e progetti che privilegiano le tecnologie rispettose dell’ambiente. Nascono soluzioni edili che si rifanno ai principi di sostenibilità. La bio-edilizia per esempio, si occupa di migliorare la qualità delle abitazioni al fine di permettere edificazioni più compatibili, non solo con il contesto territoriale, ma anche con quello sociale. Questo significa che “costruire bene” permetterà a noi di “vivere meglio” comportando notevoli vantaggi per la salute. Infatti è proprio l’OMS (organizzazione mondiale della sanità) a (altro…)

Read Full Post »


Ieri, Domenica 28 ottobre appare finalmente un articolo sulle pagine del corriere del mezzogiorno circa la distruzione del Borgo di Casapuzzano. In piazza dei volantini e tra le strade dei manifesti. Ci chiediamo: sono forse questi i primi segni di una svolta in direzione di una civiltà più attenta e pronta ad affrontare temi di carattere puramente socio – culturali che fino a pochi giorni fa erano completamente estranei finanche agli addetti ai lavori? La vicenda lascia ben sperare. Riproponiamo parte dell’articolo.  Dure e tristemente realistiche le parole di Don Paolo Gaudino parroco di Orta di Atella.   

palazzmarchese in macerieIL BORGO DI CASAPUZZANO NEL MIRINO DEI PALAZZINARI di Titti Beneduce (domenica 28 ottobre 2007 – Corriere del Mezzogiorno)

NAPOLI — C’è un castello medievale con il cammino di ronda ancora intatto e i comignoli che svettano lungo il percorso. C’è una piazzetta con i tigli, le panchine e la fontana. C’è, insomma, un antico borgo contadino che in un altro Paese sarebbe tutelato e valorizzato. A Casapuzzano, frazione di Orta di Atella, invece, lo si sventra. Di fronte al castello sorgeva, fino a poche settimane fa, il (altro…)

Read Full Post »


Progettato da Renzo Piano è destinato alla nuova sede San Paolo Intesa
Ma per costruirlo bisogna camibare il Piano Regolatore della città

FONTE: La Repubblica.it

Il sindaco Chiamparino: “Il nostro skyline è fermo all’800 ma non è una cosa demoniaca” L’architetto: “Quello che conta è realizzare edifici non arroganti ma pubblici e aperti”
di ETTORE BOFFANO

TorinoTORINO – Alla fine, sarà una sorta di referendum per una cartolina. Quella dei tabaccai e dei “saluti da Torino”, con la metropoli distesa come in un quadro di Felice Casorati, la corona delle Alpi e infine la Mole Antonelliana: solitaria ed enigmatica nello skyline. Poi, un quesito polemico, “Vorreste vedere nell’orizzonte un grattacielo di 200 metri?”, e assieme anche un retropensiero di politica bancaria del NordOvest e una corsa al primato tra Piemonte e Lombardia. Per via di quella fusione di un anno fa tra “San Paolo Imi” e “Banca Intesa” che molti, in riva al Po, non hanno ancora digerito e che, quasi per tutti, sarebbe una vittoria tutt’altro che simbolica delle guglie del (altro…)

Read Full Post »


FONTE: Pupia.tv 

cantiere sequestratoORTA DI ATELLA. Dopo l’esposto di Legambiente, i carabinieri del nucleo di tutela dei Beni Culturali hanno sequestrato, per abusivismo edilizio, 5mila metri quadri dell’area del borgo di Casapozzano. Due le persone denunciate.

Soddisfazione da parte del circolo Legambiente-Geofilos, presieduto da Antonio Pascale che ieri ha inoltrato un esposto alla direzione regionale dei Beni Culturali, alla soprintendenza di Caserta, ai (altro…)

Read Full Post »


FONTE:  La Voce d'Italia

L’Idv vota con l’opposizione

Roma, 25 ott. – Il Senato ha respinto l’emendamento della commissione Bilancio che prevede la liquidazione della società Ponte Stretto di Messina. L’emendamento aveva il parere favorevole del relatore di maggioranza Natale Ripamonti mentre il governo si era rimesso all’Aula. Italia dei Valori ha votato contro l’emendamento insieme alla Cdl. I sì sono stati 145, 160 i no e 6 gli astenuti. Il voto contrario è arrivato dai 4 senatori dell’Italia dei Valori e da Roberto Barbieri (Costituente Socialista). Questi 5 voti della maggioranza si sono uniti a quelli della Cdl. Il governo non è stato battuto perchè si era rimesso alla votazione dell’Aula.

Read Full Post »


Sono ormai anni che alcune associazioni di categoria chiedono con insistenza l’apposizione da parte della soprintendenza del vincolo paesagistico asteso all’intero borgo. Sono anni che la soprintendenza ha tutt’altri interessi visto che si è giunti alla fase finale dello scempio e da Caserta continua a non arrivare alcun segnale, tanto che lega ambiente ha dovuto richiamare l’attenzione degli addetti ai lavori. Riproponiamo l’articolo apparso stamattina sul portale Pupia.tv.  

palazzmarchese in macerieORTA DI ATELLA.In pericolo il borgo di “Casapozzano”. Con un esposto inoltrato ieri alla direzione regionale dei Beni Culturali, alla soprintendenza di Caserta, ai Carabinieri del nucleo di tutela dei Beni Culturali e al sindaco, Legambiente ha denunciato il grave rischio alle strutture del Castello.
Struttura tutelata ai sensi del Codice dei Beni Culturali con decreto ministeriale del 12/2/1987. La demolizione di un palazzo (altro…)

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: