Palermo, 100 mila posti di lavoro nell’edilizia eco-sostenibile


FONTE: Il Moderatore.it

Sembra che un Viceré spagnolo dicesse che “i siciliani sono individui più furbi che intelligenti”. In effetti, c’è molta verità in questa frase e quando diventeremo più intelligenti e meno furbi vorrà dire che ci sarà stata una svolta e che la nostra Sicilia diventerà un vero e proprio paradiso terrestre, come in un quadro di Bosch.

Forse alcuni segnali stanno arrivando grazie alla collaborazione tra Università e Comune di Palermo; intellighentie che possono rendere Palermo ‘cantiere’ di idee progettuali attraverso l’attuazione di un processo di rinnovamento e di recupero della città, del patrimonio edilizio e urbano in declino, e così fare del capoluogo siciliano una città più europea e competitiva, con un forte innalzamento della qualità della vita e con conseguente crescita dell’occupazione.

Il Cirias (Centro Interdipartimentale di Ricerca in Ingegneria dell’Automazione e dei Sistemi), l’agosto scorso, ha fatto un passo importante siglando Continua a leggere

Roma: arriva il trailer del documentario “La Nuvola – Work in Progress” di Fuksas


Copia-Incolla.org

Domenica 11 novembre è stato presentato a Roma nella sezione Eventi del Festival Internazionale del Film di Roma il trailer del documentario di Elisa Fuksas “La Nuvola – Work in Progress”, la storia del Nuovo Centro Congressi dell’Eur a Roma progettato da Massimiliano Fuksas.

Il progetto è stato realizzato con il contributo di Eur SpA, e ripercorre le tappe fondamentali di una grande opera: la nascita dell’idea e le fasi di realizzazione, il cantiere visto come una città nella città dove gli operai sono i principali abitanti.

Il trailer del documentario “La Nuvola – Work in Progress” è visualizzabile dal sito www.fuksas.com o  dal canale Vimeo Redbox, dove si può visionare anche un’altro interessantissimo video riguardo la Nuvola.

Foto © Moreno Maggi

Fonte: AtCasa

View original post

Case riciclate…


ar:KID:lab

Case riciclate, sono quelle che costruisce Dan Phillips… (il video è in inglese ma ci sono i sottotitoli in italiano)

Guardando il suo video al TED, Dan Philips ci appare certamente una persona piuttosto simpatica e carismatica ed è riuscito a portare all’attenzione del pubblico qualcosa che si è sempre fatto… almeno fino a qualche anno fa gli impresari, quando smontavano, demolivano, ristrutturavano una casa, usavano portare a casa tutto quello che serviva ancora… e lo riutilizzavano in altri cantieri… edifici famosi sono stati costruiti con materiale di recupero e altri sono stati distrutti per poter riutilizzare pietra, laterizio…

View original post

Speculazione immobiliare, soldi pubblici e fallimenti annunciati: il caso di S. Angelo di Fluminimaggiore.


Gruppo d'Intervento Giuridico onlus

C’è una notizia passata praticamente sotto silenzio, mentre avrebbe meritato la ribalta nazionale, quanto meno per gli insegnamenti che se ne dovrebbero trarre.

Il Comune di Fluminimaggiore (CI), con deliberazione Consiglio comunale del 31 ottobre 2012, ha negato l’ennesima proroga per l’esecuzione dei lavori del piano di lottizzazione turistico-edilizio nella località S. Angelo.

E’, in pratica, il certificato di morte di una delle più scandalose (e poco conosciute) speculazioni immobiliari ai danni del patrimonio ambientale isolano, condotta – per giunta – con soldi pubblici e illudendo centinaia di disoccupati e sottocupati locali.

La vicenda nasce 20 anni fa, nel 1992.

View original post 1.000 altre parole

Ostello Ecologico


ARCHITETTO CONSIGLIA

GUATEMALA, Peten/Tikal ruins – 2012

render 2

The misterious and charming location, the Citadel of Tikal, requires a studied and careful intervention, a profound ecological vision, and above all, a poetic creativity. The Hostel renews the hospitality traditional vision and invites the guest to experience in a new and different way what it is to spend a night and wake up in front of the archeological site.

The structure, throuugh its close connection with the Tikal ruins, is an extension or enlargement, but with authentic and legitimate contemporary characteristics.

It’s more a place to be rather than a place to be in, of enjoyment of the context before the enjoyment of the infrastructure.

View original post

Ultime notizie dal Guatemala… terremoto della terra, repressione einsinuazioni pesanti


ragionandoci

Riporto di seguito una lettera inviataci da Alessandra, che vive in Guatemala e continua a fornirci informazioni sulla situazione della zona di Palo Vejo e dintorni. L’articolo di cui parla lo aggiungo di seguito, nella traduzione dallo spagnolo di Gaia Capogna e con il link all’originale in spagnolo.

Per chi puó leggere in spagnolo… vi invio un articolo uscito oggi su uno dei maggiori giornali… in giallo sono indicate le organizzazioni che questo giornalista, RAUL MINONDO AYAU amico di militari indica come “organizzazioni terroriste … e guerrigliere!!!”:
 
l’OSSERVATORIO INDIGENO, diretto da Mario Itzep che é scampato per miracolo alcuni giorni fa a un’attentato.
 
Il CONSEJO DE JUVENTUDES INDIGENAS, diretto da 8 persone…. tra cui Arnoldo Curruchich, mio marito che vari di voi conoscono.
 
… gli altri denominati MOVIMENTOS INDIGENISTAS… Y CAMPESINOS…. possono voler dire vari gruppi… dal CUC alle AUTORITÁ ANCESTRALI. 
 
L’OBISPO RAMPUTIN…. sarebbe monsignor Ramazzini.

View original post 945 altre parole

APPALTI G8, ARRESTATO COLOSIMO A L L ’EX CONSIGLIERE DELLA CORTE DEI CONTI 200 MILA EURO DI REGALI E FA VORI ESTORTI A PISCICELLI


piemontenews


Fatto Quotidiano 9/11/2012 iRita Di Giovacchino attualità
Incastrato dal costruttore Francesco De Vito Pisci- ce l l i , l’uomo (pentito) che rideva la notte del terremoto all’Aquila, ha deciso di collaborare con i magistrati e ha raccontato che per poter ot- tenere appalti pubblici “è stato dissanguato”. Non soltanto da Angelo Balduccie dalla “cricca” della Ferratella, ma anche dal- l’ex consigliere della Corte dei Conti, Antonello Colosimo, ar- restato ieri per concussione nel- l’ambito dell’inchiesta sugliap- palti del G8. Colosimo, che è stato anche capo di gabinetto del ministero delle Politiche Agricole, è accusato di aver ot- tenuto regali e favori per 200 mila euro fin quando Piscicelli nonsi èribellatoelui, aquanto emerge da intercettazioni tele- foniche, lo avrebbe minacciato e ricattato. Da ieri l’alto magi- strato si trova agli arresti domi- ciliari, a decidere la misura ese- guita dai carabinieri del Ros di Firenze è stato il gip Maurizio…

View original post 649 altre parole

10.PA/AllEn: Redazione dell’Allegato Energetico al Regolamento Edilizio


cavapaes

  • Obiettivo

Promuovere attraverso incentivi (di carattere fiscale o di bonus urbanistici):

– la riqualificazione energetica degli edifici esistenti e la realizzazione di nuovi con elevati standard energetici;
– l’impiego di materiali eco-compatibili e di tecnologie e metodi costruttivi più sostenibili;
– il ricorso a tecnologie basate su fonti rinnovabili per la copertura parziale e totale del fabbisogno energetico.
  • Azioni
– Incentivare la certificazione energetica degli edifici (accesso ai bonus);
– Incentivare la certificazione e controllo dei generatori di calore (accesso ai bonus);
– Redazione dell’Allegato Energetico che tiene conto di:
Protocollo ITACA
D.Lgs 28/2011

View original post

Risparmiare termoregolando la casa


Idee per la Transizione a Carpi

L’inarrestabile Luca (Locco per gli amici) compare periodicamente su Tempo.

Stavolta lo fa per parlare di riscaldamento domestico,
così colgo l’occasione per far rimbalzare qui il suo articolo*

In passato (ad esempio qui e qui) ha raccontato le sue esperienze nel campo della mobilità urbana ed extraurbana; del resto è uno dei principali testimonial di Jungo.

Raccomando di seguirlo perché ha ancora molto da dire su parecchi versanti del risparmio e della sostenibilità.

* Io ho idee ancora più drastiche sul ricambio d'aria 
(solo 3 minuti con finestre aperte a coppie opposte) 
ma sono sostanzialmente d'accordo su tutto.
E rilancio con la parola d'ordine: schermature solari!

View original post

Fare qualità significa operare in ottica di “prevenzione” piuttosto che di riparazione.


NordBitumi area tecnica di discussione

Gli Egizi, i Greci, le civiltà precolombiane destinavano all’eternità i loro manufatti architettonici. Ma quasi tutte queste opere erano espressioni religiose dei loro tempi. Le case del quotidiano raramente sono giunte a noi. Perché?  Era un problema di qualità dei manufatti?
Certamente, ma soprattutto era diversa la qualità dell’idea che stava dietro ad esse e la volontà sul prodotto. C’era l’intenzione di costruire case per un determinato utilizzo, quindi per una determinata durata. Cioè si trattava di decidere che “case” costruire, o che “templi”.

Il problema della “qualità” di cui oggi si parla moltissimo – si imposta circa allo stesso modo.
Si tratta di “decidere” che tipo di manufatto costruire. Ma per prendere decisioni in modo oculato e ragionevole è bene disporre di una serie di dati e di informazioni che siano in grado di aiutare la comprensione del problema ed indicare alcune soluzioni. Non è pensabile risolvere problemi qualitativi senza una corretta analisi ed una attenta riflessione.
“Pensare prima”…

View original post 773 altre parole