Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for novembre 2012


FONTE: Il Moderatore.it

Sembra che un Viceré spagnolo dicesse che “i siciliani sono individui più furbi che intelligenti”. In effetti, c’è molta verità in questa frase e quando diventeremo più intelligenti e meno furbi vorrà dire che ci sarà stata una svolta e che la nostra Sicilia diventerà un vero e proprio paradiso terrestre, come in un quadro di Bosch.

Forse alcuni segnali stanno arrivando grazie alla collaborazione tra Università e Comune di Palermo; intellighentie che possono rendere Palermo ‘cantiere’ di idee progettuali attraverso l’attuazione di un processo di rinnovamento e di recupero della città, del patrimonio edilizio e urbano in declino, e così fare del capoluogo siciliano una città più europea e competitiva, con un forte innalzamento della qualità della vita e con conseguente crescita dell’occupazione.

Il Cirias (Centro Interdipartimentale di Ricerca in Ingegneria dell’Automazione e dei Sistemi), l’agosto scorso, ha fatto un passo importante siglando (altro…)

Read Full Post »


Blog | Copia-Incolla.org

Domenica 11 novembre è stato presentato a Roma nella sezione Eventi del Festival Internazionale del Film di Roma il trailer del documentario di Elisa Fuksas “La Nuvola – Work in Progress”, la storia del Nuovo Centro Congressi dell’Eur a Roma progettato da Massimiliano Fuksas.

Il progetto è stato realizzato con il contributo di Eur SpA, e ripercorre le tappe fondamentali di una grande opera: la nascita dell’idea e le fasi di realizzazione, il cantiere visto come una città nella città dove gli operai sono i principali abitanti.

Il trailer del documentario “La Nuvola – Work in Progress” è visualizzabile dal sito www.fuksas.com o  dal canale Vimeo Redbox, dove si può visionare anche un’altro interessantissimo video riguardo la Nuvola.

Foto © Moreno Maggi

Fonte: AtCasa

View original post

Read Full Post »


Diritto dell'Ambiente

(Tar Campania, Napoli, sez. VII, 17 settembre 2012, n. 3879)

«[A]ssumono in sintesi i ricorrenti che l’Amministrazione comunale non avrebbe potuto emettere l’ordinanza di acquisizione gratuita al patrimonio comunale del compendio immobiliare sul quale sono stati compiuti gli abusi e della relativa area di sedime in quanto [essi] sono estranei alla commissione degli interventi abusivi, la cui responsabilità va integralmente ascritta [all’]usufruttario del bene,

View original post 1.107 altre parole

Read Full Post »

Case riciclate…


ar:KID:lab

Case riciclate, sono quelle che costruisce Dan Phillips… (il video è in inglese ma ci sono i sottotitoli in italiano)

Guardando il suo video al TED, Dan Philips ci appare certamente una persona piuttosto simpatica e carismatica ed è riuscito a portare all’attenzione del pubblico qualcosa che si è sempre fatto… almeno fino a qualche anno fa gli impresari, quando smontavano, demolivano, ristrutturavano una casa, usavano portare a casa tutto quello che serviva ancora… e lo riutilizzavano in altri cantieri… edifici famosi sono stati costruiti con materiale di recupero e altri sono stati distrutti per poter riutilizzare pietra, laterizio…

View original post

Read Full Post »


Read Full Post »


Gruppo d'Intervento Giuridico onlus

C’è una notizia passata praticamente sotto silenzio, mentre avrebbe meritato la ribalta nazionale, quanto meno per gli insegnamenti che se ne dovrebbero trarre.

Il Comune di Fluminimaggiore (CI), con deliberazione Consiglio comunale del 31 ottobre 2012, ha negato l’ennesima proroga per l’esecuzione dei lavori del piano di lottizzazione turistico-edilizio nella località S. Angelo.

E’, in pratica, il certificato di morte di una delle più scandalose (e poco conosciute) speculazioni immobiliari ai danni del patrimonio ambientale isolano, condotta – per giunta – con soldi pubblici e illudendo centinaia di disoccupati e sottocupati locali.

La vicenda nasce 20 anni fa, nel 1992.

View original post 1.000 altre parole

Read Full Post »

Ostello Ecologico


ARCHITETTO CONSIGLIA

GUATEMALA, Peten/Tikal ruins – 2012

render 2

The misterious and charming location, the Citadel of Tikal, requires a studied and careful intervention, a profound ecological vision, and above all, a poetic creativity. The Hostel renews the hospitality traditional vision and invites the guest to experience in a new and different way what it is to spend a night and wake up in front of the archeological site.

The structure, throuugh its close connection with the Tikal ruins, is an extension or enlargement, but with authentic and legitimate contemporary characteristics.

It’s more a place to be rather than a place to be in, of enjoyment of the context before the enjoyment of the infrastructure.

View original post

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: