Orta di Atella: Bando per il conferimento di incarichi fiduciari

Essendoci pervenute diverse mail da parte di giovani intenzionati a proporre la propria candidatura al bando indetto dal comune di Orta di Atella per il conferimento di diversi incarichi fiduciari (tra cui uno per il settore Urbanistica, uno per il settore Lavori Pubblici, rivolti agli iscritti all’ordine degli Ingegneri e/o degli Architetti ed un ultimo per i colleghi geometri) i quali ci hanno segnalato che dal sito del comune sembra non essere più possibile, già da diversi giorni, accedere ai bandi e scaricare il proforma della domanda. Per tali ragioni, oltre ad allegare al presente post il file PDF del bando in questione, chiediamo pubblicamente alla locale amministrazione di verificare la cosa e se del caso, concedere una proroga alla scadenza della presentazione delle domande che è prevista per domani 22 giugno 2010.

Scarica il file PDF incarichi

52 thoughts on “Orta di Atella: Bando per il conferimento di incarichi fiduciari

  1. ciao a voi ragazzi di archingeo…voglio corregere francesco villano dicendo:
    il bando previsto per la sezione urbanistica è per i geometri, gli altri sono per architetti, ingegneri, commercialisti ed avvocati ed uno per pubblicitari e giornalisti.
    per quel che riguarda i bandi o le domande, non scaldatevi tanto ragazzi con intenzione di partecipare al bando, tanto già sono stati assegnati tutti.
    io vi dico solo qualche nome preferito e che forse…dico forse perchè solo la morte è sicura, forse vincerà ed avrà l’incarico.
    al primo posto troviamo l’arch. grabriele misso, al secondo posto l’arch. salvatore di costabzo, mentre il terzo posto si sta valutando tra due persone…!!!
    quindi a mio parere vi dico: è una corsa al nulla…buon lavoro e in bocca al lupo per tutti voi.

  2. Personalmente (come ho sempre fatto dal giorno della mia iscrizione all’albo), ho sempre partecipato ai bandi proposti dal comune di Orta dove risiedo dalla nascita. Rinunciarvi, semplicemente perchè si è consapevoli che il posto è già assegnato a qualcun’altro, è un qualcosa molto lontano dal mio modo di vedere e di concepire tali cose, credo sia come sentirsi stranieri in casa propria. Se poi nel partecipare alle selezioni, si ravvisano delle irregolarità, si può sempre ricorrere agli organi competenti. Sinceramente ciò che mi meraviglia è il fatto di voler per forza di cose ricorrere a questo tipo di “bandi farsa” (come già fecero i commissari poco più di un anno fa), per affidare degli incarichi fiduciari. Non sarebbe molto più semplice individuare il tecnico di fiducia ed affidargli direttamente l’incarico? almeno così facendo non si creerebbero delle false aspettative in tanti giovani in cerca di occupazione.
    Comunque, personalmente credo che in questo momento nel nostro paese si dovrebbe puntare più sulle capacità reali e sulla voglia di lavorare in senso positivo, piuttosto che contare sull’esperienza (come fanno i bandi in questione) che nel nostro caso serve solo ed unicamente a mescolare con abilità carte gia di per se ben ingarbugliate.

  3. Salve sono un ragazzo di 24 anni,stò comprando un’appartamento a Orta (via astragata),ma guardando la licenza del mio costruttore mi è uscito fuori che è per uso ufficio.Qualcuno mi saprebbe dire il piano regolatore di orta che dice?e se è stata fatta qualche sanatoria,perchè non vorrei prendere un’altro bagno.
    Grazie a tutti

  4. Credo sia giusto che tu sappia che nella zona di cui parli, non vi è alcuna previsione da parte del vigente PRG di zone destinate all’abitazione. Normalmente, secondo le leggi vigenti in Italia, non dovrebbe essere possibile realizzare appartamenti ne ottenere un ipotetico cambio di destinazione d’uso. Però qui siamo ad Orta di Atella e nonostante un biennio di gestione commissariale, nulla può essere dato per scontato. Stà di fatto che, diversi edifici (completi e/o ancora in costruzione), sono stati oggetto di annullamento dei relativi permessi a costruire durante la gestione dei commissari straordinari, risultando, quindi, di fatto abusivi. Il consiglio è quello di stare molto attenti a non cadere nell’incauto acquisto poichè ultimamente la giurisprudenza sta cominciando a non riconoscere più la estraneità del terzo acquirente ritenendolo consapevole di aver acquistato un appartamento non in regola con la normativa vigente.

    ti allego uno stralcio del prg in vigore relativamente alla zona, che puoi scaricare in formato PDF: prg_astragata

    Per meglio comprendere il significato della simbologia presente, scarica anche la legenda: legenda_prg

    Ovviamente il mio è solo un consiglio basato su aspetti puramente tecnici e legali, poi ognuno è libero di correre i rischi che vuole.

  5. Salve vorrei sapere visto che sono intenzionato all’acquisto di un appartamento in via busignano a cosa vado incontro visto che la classificazione del terreno e d5 lo stabile e classificato come residens e l’appartamento accatastato a/2 uso abitativo.Posso incorrere nel reato di lottizzazione abusiva vi prego aiutatemi sono in panico

    • Caro Max,
      per risponderti in maniera telegrafica, ti dirò che, fossi in te, eviterei questa grande bidonata che se da un lato ti fa risparmiare soldi (anche se si tratta di un risparmio solo virtuale in quanto a servizi sei a meno di zero in quella zona), dall’altro ti espone al più che probabile rischio di riuscire a divenire proprietario del tuo appartamento tra non meno di 15 – 20 anni. Io ti consiglierei di spostarti a Succivo. Se poi sei deciso per Orta, scegliti un edificio che sia costruito in zona B o al massimo C1. Eviterei tutti gli altri casi.
      A buon intenditore poche parole, il rischio è una scelta personale.
      Pensaci bene

  6. salve,il mio ragazzo ha comprato casa nel parco le palme a via bugnano di orta di atella..ci hanno detto che sono a/2..
    a voi risulta che quella zona sia residenziale?spero mi rispondiate…
    nell’ufficio tecnico c’era la DIA che specificava che prima erano uso ufficio ed ora a 2.
    siamo andati da un ingegnere ma ha detto che non ha tempo di andare al Comune per controllarci i documenti per bene
    attendo con ansia una risposta..

    • anch’io ho lo stesso punto di domanda….l’appartamento che sto acquistando nel parco le palme di via bugnano risulta accatastato a/2 con precedente cambio di destinazione d’uso da residence a civile abitazione…per quanto io mi sia informato ho il timore di incorrere in qulche tranello edilizio.aspetto risp.grazie

  7. sto per acquistare un appartamento in via bugnano,nato come residence ma poi con la relativa variazione da destinazione d’uso da commerciale ad appartemento di civile abitazione.sono in possesso della perizia tecnica,del permesso a costruire,della visura catastale,l’appartamento è di categoria A/2….ho bisogno di ulteriori documenti?sono un pò spaventato perchè spesso sento parlare di appartamenti abusivi e non vorrei correre alcun rischio.prego chiunque possa darmi delle informazioni pertinenti di scrivermi.ringrazio anticipatamente

  8. Salve anche io vorrei maggiori informazioni sull accatastamento di questi edifici in via bugnano parco le palme per chiunque abbia informazioni prego di rispondere…
    grazie in anticipo!!!

  9. Il parco in questione sorge in zona industriale e turistico alberghiera.
    Non è possibile realizzare abitazioni in tali zone.
    Al catasto puoi dichiarare tranquillamente quello che vuoi, nessuno si prende la briga di venire a sindacare la veridicità delle dichiarazioni del denunciante.
    Come si spiegherebbe altrimenti il prezzo da vero affare?
    Al momento, comunque, sembra che non vi sia alcun tipo di procedimento in atto nei confronti di tali immobili.
    Per coloro che attendono tanto una riapertura dei termini per il condono 2003 va chiarito che gli importi da pagare per tale sanatoria sono veramente alti.

  10. Salve e BUON NATALE a tutti,pure io ho comprato casa nel parco le palme via bugnano,volevo chiedere come e possibile che gli appartamenti che sono gia abitati ed accatastati(dati catasto:particella 5224 foglio 6),possono essere stati accatastati se sono in una zona industriale e turistico alberghiera…Se c erano problemi non potevano essere accatastati o sbaglio? Se sono gia accatastati(quelli abitati)significa che e tutto regolare? GRAZIE…

  11. PIANO CASA APPROVATO IL 21/12/2010..
    REGIONE CAMPANIA

    Previsti anche casi in cui e’ consentito il cambio di destinazione d’uso per edifici a destinazione turistico-alberghiera in modo da trasformarli in abitazioni civili. ”Questo si puo’ fare – ha spiegato Taglialatela – a patto che il 35% di quelle abitazioni venga destinato all’housing sociale”.

    È un Piano Casa positivo anche per la parte che, con procedure più snelle, dispone la riconversione delle aree industriali dismesse da almeno tre anni, attraverso interventi che daranno spazio all’housing sociale e consentiranno di sottrarre al degrado le ex periferie industriali: un capitolo innovativo rispetto a quanto fatto sul tema nel resto d’Italia e fortemente sollecitato, fin dall’inizio, dai costruttori.

    POSSIAMO STARE TRANQUILLI?

    CIAO A TUTTI

  12. salve a tutti volevo dire che anche io ho comprato casa nel parco le palme e che a documenti è tutto a posto , tranne il fatto che in uno dei tanti fogli del notaio c’è scritto che chi copmpra è a conoscenza della situazione urbanistica della zona .
    le persone che abitani li hanoi normale residenza ed il parco èin continua espanzione nonostante tutti i sequestri in zona , la soluzione e che conoscendo anche aprovitola sia tutto in regola stimandolo come persona seria e non truffatore e a mio parere si è fatto un ragiro per avere dei permessi e poi cambiare uso .
    una cosa buona sarebbe quella di dare l’incarico a un ingegnere che ne capisce piu di noi sicuramente sulla situazione urbanistica .
    poi la mia domanda è un altra la banca mi ha fatto un mutuo ipotecario sulla casa , secondo voi non controllavano prima tutti i documenti dell immobile o ipotecano anche case abusive ? poi se è accatastata non è abusiva ! be se avete notizie aiutiamoci a vicenda .

  13. RAGAZZI HO TROVATO QUESTO..VEDIAMO BENE QUELLO CHE STIAMO COMPRANDO..AIUTIAMOCI..
    Se questo è lo scopo vale la pena di sollecitare l’ attenzione dell’acquirente affinché si accerti se l’unità ambita non faccia parte di una Residenza Turistico Alberghiera (RTA), tipologia costruttiva frequente in quei luoghi. Le RTA sono definite aziende alberghiere che offrono alloggio in appartamenti costituiti da uno o più locali dotati di servizio autonomo di cucina.

    Capita ed è capitato che imprenditori poco seri, per aggirare vincoli di vario genere, chiedano e ottengano Permessi per Costruire RTA, e poi (con la connivenza più o meno lecita di amministratori locali) procedano alla modifica catastale della destinazione urbanistica disancorando le unità immobiliari dalla struttura alberghiera. Le stesse così ottenute vengono poi vendute ed adibite a prima o seconda casa in barba alla legge; stesso discorso vale per le c.d. “Case Vacanza” o per i “ Villaggi-Albergo”

    Il compratore , ad ogni buon conto una volta proprietario, non potrebbe abitare la casa ma dovrebbe locarla a turisti o affidarla per tale scopo ad una struttura organizzata senza snaturarne la destinazione turistico alberghiera e così rispettare lo scopo principe che è quello di favorire il turismo e l’indotto che esso comporta.

    Quanto sopra spesso non è ben chiaro al compratore che ,in buona fede, stabilmente vi abita o villeggia scoprendo troppo tardi che l ’uso improprio implica un abuso edilizio cui consegue il sequestro dell’ unità immobiliare come ben sanno i malcapitati acquirenti, di cui molti stranieri, che nel 2008 hanno comperato casa in una RTA di Peschiera del Garda. E la stessa cosa si è ripetuta in tante altre parti di Italia (per esempio Grosseto) .

    Le RTA, sono strutture alberghiere alternative, sono composte da esercizi unitari dal punto di vista gestionale, aperti al pubblico, si collocano in strutture edilizie funzionalmente altrettanto unitarie. Come tali non possono essere considerate una sommatoria di unità abitative con destinazione ed uso autonomo tali da determinare una situazione analoga a quella di un normale condominio: l’immobile ubicato nella RTA è parte di un organismo edilizio unico ed indivisibile.

    Come si è già accennato i Comuni rilasciano permessi a costruire le RTA con lo scopo di rivitalizzare economicamente la zona in cui sono ubicati. Insomma la struttura deve essere portatrice di un mercato dinamico . E’ chiaro che se l’utenza si rinnova continuamente le ricadute economiche saranno favorevoli. Se invece, abusivamente, le unità vengono utilizzate come residenze stabili l’economa generale viene rallentata: è evidente che uno soggetto stanziale consuma beni e servizi in quantità significativamente inferiore rispetto ad un turista.

    Altro aspetto di rilievo attiene all’ambito fiscale. Come detto, spesso, queste transazioni vengono accompagnate dalla attestazione di voler destinare l’unità immobiliare a prima o seconda casa fruendo rispettivamente dell’ IVA al 4% o al 10%. A parere di alcuni uffici fiscali gli atti in questione sottintendono invece una “compravendita frazionata di struttura ricettiva” e come tali in sede di accertamento scontano l’Iva al 20% motivo per cui l’acquirente potrebbe patire le conseguenze relative alla differenza dell’ Iva evasa.

    Cautela da adottare: Prima di comperare una unità immobiliare in un complesso organizzato recarsi all’ Ufficio Tecnico del Comune ove è ubicata la RTA e chiedere spiegazioni al riguardo.

    Ennio Alessandro Rossi, commercialista , studiorossi.ennio@vigilio.it

  14. Ma la variante al permesso a costruire è ammessa dalla legge?cos’è che può rendere 1 abitazione abusiva se ciò è stato concesso regolarmente dal proprio comune di appartenenza?

  15. Ciao,la variante del permesso a costruire non e permessa,
    il comune ha concesso la costruzione di un immobile(residence) RTA su zona urbanistica D5.
    Poi sono state fatte variazioni d uso(che non so se sono regolari) se la zona urbanistica sul piano regolatore e tipo D5:(D5 significa, insediamenti produttivi di tipo misto) non si potrebbero avere variazioni d uso,visto che sulla normativa edilizia non e permesso di costruire abitazioni civili in questa zona….

    Ciao a tutti..

  16. Ciao a tutti,se qualcuno avesse maggiori info su via clanio parco arcobaleno sempre costruzione aprovitola potrebbe farmi sapere?grazie..Almeno li e tutto in regola? grazie a tutti….

  17. SALVE A TUTTI
    21/12/2010 – Il Consiglio Regionale della Campania ha approvato ieri sera le modifiche alla legge sul Piano Casa. Dopo una giornata di confronto, il nuovo testo ha incassato 26 voti favorevoli e 16 contrari. Come riferito dall’Assessore all’urbanistica Marcello Taglialatela, il Consiglio ha dato l’ok a qualche modifica introdotta in Commissione, lasciando sostanzialmente invariato l’impianto normativo stabilito dalla Giunta Regionale.

    I cambiamenti sono stati studiati in funzione del mancato successo riscosso dalla legge regionale per il rilancio dell’edilizia, prestando attenzione alla sostenibilità e all’utilizzo delle tecnologie passive. La norma ha dovuto infatti scontrarsi con una serie di vincoli che hanno disincentivato i privati dall’intraprendere gli investimenti per l’ampliamento o la riqualificazione delle proprie abitazioni.

    Rispetto alla L.R. 19/2009, passa da 1000 a 1500 metri cubi la dimensione massima degli edifici oltre la quale non sono consentiti gli interventi. Gli ampliamenti diventano possibili anche sugli edifici composti da non più di tre piani fuori terra.

    Il ddl abroga l’articolo 6, che ammetteva gli interventi di ampliamento e sostituzione sugli edifici condonati nel caso in cui questi contengano unità abitative destinate a prima casa del richiedente.

    La prevalenza dell’uso residenziale per accedere alle misure di rilancio, fissata al 70%, si riferisce ora all’intero edificio e non più alla parte utilizzata. Dal computo delle volumetrie sono esclusi locali tecnici, ascensori e vani scala. Diventa inoltre possibile cumulare le misure del Piano Casa con le premialità quelle previste da altre norme.

    Ampliate anche le possibilità di intervento nelle zone agricole, dove la sostituzione edilizia è ammessa anche mediante mutamenti della destinazione d’uso di immobili o di loro parti.

    MA IL CAMBIO D USO LO DOBBIAMO CHIEDERE NOI O IL COSTRUTTORE?
    Arch. Francesco Villano ci puo rispondere se e possibile?
    Grazie e buon 2011..

  18. ragazzi io e il mio boy avevamo preso casa nel parco le palme ma ci siamo fatti ridare i soldi indietro state ben attenti…in pratica il cambio d uso fatto dal costruttore non è molto legale ed i lavori non sono stati bloccati come gli altri solo perchè i commissari non hanno avuto tempo per controllare tutte le pratiche…Il terreno è catastato come d/2 e li non è lecito avere cambi d uso e catastare appartamenti come a/2 aprite gli occhi e informatevi bene…In bocca a lupo a tutti..
    P.S. vedete quali sono le conseguenze nel caso in cui tutto ciò venga fuori ci sono molti soldi da cacciare!!!

  19. Ciao A tutti,
    QUalcuno ha informazioni sulla situazione attuale del PArco delle palme? POtete darmi info visto ke vorrei comprare casa nel parco ma non riesco a venirne a capo, c’e’ ki dice ke sn lecite e ki no. Un’altra curiosità ma quali sono i rischi di ki compra un appartamento in recidence??
    Grazie a tutti

  20. Cara Anna,
    Teoricamente, la vendita di un singolo immobile facente parte di un residence, configura di fatto il reato di lottizzazione abusiva. Per questo reato è previsto l’acquisizione degli immobili al patrimonio comunale. In pratica, tu acquisti la casa, la procura accerta il reato, il Comune diviene il reale e legittimo proprietario dell’immobile.
    Ripeto, per dovere di correttezza territoriale, questo solo in teoria. In pratica, invece, ancora non ho ben capito come stanno le cose. Se si considera il contenuto del piano casa Campano, si direbbe che “non ci resta che piangere” in quanto viene incentivato il ricorso a questi stratagemmi. Una cosa è certa, dicono che i prezzi sono ottimi.
    Come detto già altre volte, ripeto anche a te: dipende dal tipo di rischio che uno vuole correre.

  21. SALVE
    A RIGUARDO DEL PARCO LE PALME.IO MI CHIEDO MA E TUTTO REGOLARE?COME VEDO L ARCHITETTO E DI ORTA.QUINDI E A CONOSCENZA SE GLI APPARTAMENTI DI APROVITOLA SONO LECITI?INOLTRE MI CHIEDO IN QUEL PARCO CI SONO ANCHE APPARTAMENTI USO UFFICIO CHE SONO QUELLI IN COSTRUZIONE.MA I PRIMI 4 LOTTI SONO (ALMENO DETTO DA LORO) RESIDENZIALI.
    IO STO COMPRANDO CASA E DICIAMO KE PREZZI CONVENIENTI FINO AD UN CERTO PUNTO CONSIDERANDO CHE L IMMOBILE A CUI SONO INTERESSATA HA UN PREZZO DI 170.000.DEI MIEI AMICI CARABINIERI GIA HANNO COMPRATO CASA LI,HANNO FATTO CONTROLLI MA NON NEGO CHE UGUALMENTE IO STO FACENDO I MIEI CONTROLLI MA IL COSTRUTTORE MI HA RILASCIATO SOLO L AGIBILITA IN CUI STA SCRITTO CHIARAMENTE CHE GLI APPARTAMENTI SONO CIVILE ABITAZIONE TRANNE 5 PIANO ..A ME SERVIREBBE LA PARTICELLA DELL IMMOBILE QUALCUNO SA DOVE POSSO CHIEDERLA?
    INOLTRE LA COSA CHE MI FA DUBITARE E PERCHE IL MUTUO E NOTAIO SI DEBBA RICHIEDERE SOLO CON LORO?
    VI PREGO RISPONDETE HO FRETTA DI CHIUDERE LA PRATICA CONSIDERANDO CHE HO GIA FATTO LA PROPOSTA D ACQUISTO.
    SE QUALCUNO HA GIA COMPRATO CASA LI E HA FATTO CONTROLLI MI FACCIA SAPERE IL TUTTO
    GRAZIE MILLE

  22. per vera
    io ho comprato casa al 5 piano ed è accatastata come civile abitazione è di categoria a 2 . quindi come tutte le altre case che stanno in quel parco , il permesso per costrure è stato rilasciato per uso uffici poi le case hanno avuto un cambio d uso registrato ad uso abitativo con una dia che puoi controllare al comune di orta .
    Cmq se mi fai sapere bene cosa dice l agibilità che ti hanno fatto vedere cosi andro a chiedere spiegazioni

  23. ciao ciro
    io non ho capito bene cosa c e scritto in termini tecnici pero sembra che sia scritto quello che ho spiegato ieri.in ogni caso io ho dato le pratiche ad un legale e sta controllando.ti posso far sapere prossimamente.
    in che lotto hai acquistato? probabilmente non e lo stesso.
    tu hai fatto controlli?hai saputo qualcosa in piu.

  24. ho fatto controlli al comune e il cambio d uso e regolarmente registrato infatti le altre case sono a 10 e non come le nostre a 2 .. cmq fammi sapere il tuo legale cosa dice . però se vuoi un cosiglio continua col tuo legale ma non ascoltare tutte queste parole da persone che non conoscono i fatti come stanno realmente , chi dice una cosa chi dice un altra , le case le stanno continuando a costruire e a vendere col casino che c è ad orta per l abusivismo pensa un po se fanno costruire un parco cosi grande dopo lo scandalo …poi vedi tu e tienimi aggiornato spero che vada tutto bene e potrai anche tu essere una di noi .
    ti assicuro che si sta propio bene !

  25. Grazie del consiglio.
    Si considera che sto dietro a queste case da settembre perche volevo a tutti i costi una al piano terra ed erano terminate.cmq ciro e vero che stanno costruendo ma cmq quelle dopo sono uso ufficio e questo l hanno dichiarato i costruttori.solo i primi 4 lotti sono residenziali.
    ti ripeto io ho amici che hanno gia comprato casa nel parco e fanno parte dei carabinieri hanno fatto i loro controlli.
    pero cmq noi ci stiamo tutelando per non avere scrupoli.
    sicuramente ti faro sapere appena possibile.spero anche io che finalmente riesca ad acquistare questa casa e che tutto sia in regola.
    se tutto va bene saremo vicini.ehhehe
    ps: sinceramente le ragazze non hanno fatto problemi a darmi tutta la documentazione quindi spero tanto che sia regolare.
    ciaooooo

  26. salve
    volevo porvi una domanda
    a cosa si incorre se l appartamento che acquisti e citato in una causa giudiziaria tra il venditore e il proprietario del terreno?se acquisto l immobile e la vincita della causa fosse del proprietari del terreno io a cosa vado incontro visto che l ho acquista che era di proprieta del venditore?

  27. Per Ciro e Vera
    Salve, anche io sto comprando casa nel “Parco delle Palme”, nell’edificio A3, ovvero, il secondo sulla destra.
    Ci sono stati ulteriori sviluppi nelle vostre ricerche?

  28. 13/03/2012

    La Guardia di Finanza ha arrestato “due colleti bianchi” del clan Mallardo, inoltre sono stati sequestrati per il valore di 71mln mobili e immobili. Tra i beni sequestrati ci sono 87 unità immobiliari e 9 terreni, quasi tutti nel comune di Giugliano (Napoli); 5 società: Tecnocem srl, Serfinbank srl, Rocca Azzurra srl, multi Project srl e hotel Suisse srl. Gli arrestati sono Alfredo e Domenico Aprovitola.

  29. 17/03/2012
    ORTA DI ATELLA. 300 appartamenti, in località Bugnano, ad Orta di Atella, sono stati sequestrati sabato mattina dai carabinieri.
    Le unità immobiliari, suddivise in cinque corpi di fabbrica, per un valore di circa 30 milioni di euro, non erano ancora abitate, una era ancora in fase di rifinitura. Per la costruzione dei manufatti il Comune di Orta di Atella, nel 2004, aveva rilasciato autorizzazioni a costruire nonostante mancasse il piano di lottizzazione.

    Dopo un’articolata indagine, i militari del reparto territoriale di Aversa, coordinati dal tenente colonnello Gianluca Vitagliano e dal tenente Giuseppe Fedele, insieme ai colleghi della stazione di Orta di Atella, hanno proceduto ai sequestri e alla denuncia a piede libero di cinque persone, tra cui alcuni responsabili del rilascio delle licenze edilizie.

    L’operazione rientra nell’ambito di una serie di analoghi interventi effettuati da carabinieri ad Orta di Atella. Lo scorso 26 ottobre altri appartamenti furono sequestrati in zona Astragata: 10 edifici, per circa 150 appartamenti, e una serie di terreni, per un valore complessivo di 35 milioni di euro. 13 le persone indagate, tra cui alcuni tecnici. Un anno prima, nell’agosto 2009, furono sequestrate altre 30 unità immobiliari ad uso abitativo realizzate in zona di insediamenti produttivi (Pip), e dunque in totale difformità con la normativa vigente.

  30. Salve,
    mi piacerebbe acquistare un immobile nel parco le palme. Qualcuno mi saprebbe dire com’è la situazione attuale.. Ho letto i commenti precedenti, ma si riferiscono a un bel pò di tempo fa. Grazie

  31. Oggetto del sequestro del 2012 sono state le palazzine di tre piani in costruzione alle spalle dei lotti già completati (o in fase di ultimazione). Sui 4 lotti già esistenti chi ha fatto accertamenti, anche a mezzo di tecnici specializzati, non ha trovato nulla di irregolare. Poi siamo sempre sotto il cielo….

  32. Eh, Ivana lo so. Ma mi chiedo se è mai possibile che nessuno dei malcapitati acquirenti del Parco Arcobaleno, da poco sotto sequestro, a suo tempo non abbia fatto i suoi controlli. All’apparenza sembra tutto ok, poi sotto sotto il tappeto non sappiamo cosa si nasconde. Possiamo solamente incrociare le dite e sperare che, in caso di condono (o sanatoria come dovrebbe prevedere il nuovo PUC in approvazione), il costruttore metta “mano alla sacca” e ci sollevi da quest’altro sacrificio.

  33. Ragazzi, il parco Le Palme dovrebbe beneficiare del piano casa 2010 della Regione Campania. In pratica vi è stata la variazione d’uso da turistico-alberghiere a civile abitazione e i lotti ancora in costruzione, quelli a 3 piani, dovrebbero essere destinati all’housing sociale, cioè in pratica dovrebbero essere messi a disposizione del Comune per gli alloggi popolari. In pratica uno strataggemma che fa comodo al costruttore (ma che cazzo ci fa una struttura turistica sulla provinciale per Marcianise :-)) e al Comune. Questo in teoria, poi in pratica la monnezza che sta sotto al tappeto non sa a cosa può portare.

      • Senti voglio solo dirti che il parco le palme rispetto a tutta la speculazione è forse una delle realtà migliori. Abbiamo la licenza, la variazione , noi non siamo uso ufficio ma residence (residenziale / abitativo) il nostro costruttore viene ogni giorno, la gente non gli ha detto niente, i nostri atti sono A2 e quindi se vuoi ti vendo la mia 297 mq soluzione semi indipendente perché sono stato trasferito con il lavoro. il gas lo stanno portando, il nostro costruttore ha ancora il cantiere aperto ed ha sospeso i lavori per la crisi .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.