Salerno: Riqualificazione Urbana

Ex pastificio Amato, restyling da 40 mln

FONTE: Il denaro.it 

Poble Nou Parc, BarceloneIl celebre architetto francese Jean Nouvel curerà la progettazione dell’intervento di riqualificazione dell’area dove è ubicato l’ex Pastificio Antonio Amato, nella zona orientale della città di Salerno. L’ex fabbrica diventerà un moderno centro residenziale e commerciale. Dopo Zaha Hadid, David Chipperfield, Oriol Bohigas, Tobia Scarpa un’altra grande firma dell’architettura mondiale progetterà lo sviluppo della città. L’investimento è da 40 milioni di euro.

di Caterina La Bella

Amato Real Estate (Amato Re), società del Gruppo Amato, ha ufficializzato i contatti con l’architetto francese Jean Nouvel che curerà la progettazione dell’intervento di riqualificazione dell’area “Mercatello”, dove ha sede l’ex Pastificio, nella zona orientale della città di Salerno. In tempi brevi il gruppo di lavoro che collabora con Nouvel definirà il progetto preliminare. Il piano di riqualificazione – checomporta investimenti per 40 milioni di euro – sarà realizzato ricorrendo a capitali esclusivamente privati. L’ex Pastificio della Antonio Amato è attualmente abbandonato. Il nuovo stabilimento si estende su un’area di 75.000 metri quadi nella zona industriale di Salerno e comprende un impianto per la ricezione e la prepulitura del grano, un modernissimo pastificio e due mulini specializzati: uno adibito alla lavorazione del grano duro da cui si produce la semola per la pasta, e uno destinato alla macinazione del grano tenero. Per il recupero dell’ex Pastificio sarà contemplato l’uso di energia alternativa e saranno attuate le moderne tecniche di bio-architettura. Cuore dell’intervento sarà il nuovo centro residenziale e commerciale che usufruirà di un sistema di parcheggi e di mobilità in grado di offrire un notevole contributo al miglioramento della dotazione complessiva di spazi-macchina della città in una zona nevralgica per l’interscambio tra traffico privato e pubblico. Sarà anche realizzato un plesso scolastico e un centro di aggregazione per i giovani. Per la realizzazione del progetto, la famiglia Amato ha messo in campo un percorso operativo innovativo siglando un accordo con la società Maire Engeenering Tecnimont, azienda di rilievo europeo specializzata nella tipologia del “main contracting”. In altre parole l’operazione sarà “chiavi in mano”. La famiglia Amato ha così inteso garantire i massimi livelli di qualità in tutte le fasi dell’operazione: dalla progettazione preliminare a quella definitiva; dai lavori di riqualificazione alle opere di urbanizzazione che consentiranno all’area dell’ex Pastificio di assumere un’immagine architettonica – nonché una valenza funzionale al servizio della città – di grande attrattività. Nei prossimi giorni Nouvel sarà a salerno per un sopralluogo operativo e prima del termine della stagione estiva sarà depositato il progetto definitivo.

Non nasconde la sua soddisfazione il patron Giuseppe Amato (cavaliere del lavoro e past president di Confindustria Salerno: “Ritengo – dice – che in questi mesi siano state gettate le basi per contribuire in maniera adeguata al recupero qualitativo e funzionale dell’area dell’ex Pastificio. Le scelte che abbiamo effettuato si muovono nel segno dell’amore per Salerno: la riqualificazione della vecchia struttura della nostra azienda si trasforma in occasione per rendere più bella e moderna una zona della città che è ormai parte integrante del tessuto urbano. L’intervento di noi privati sarà utile a ridisegnare in meglio un quartiere che non è più periferia ed a migliorare i collegamenti con la fascia litoranea, oltre che a creare parcheggi di interscambio. Nello stesso tempo – conclude Amato – Salerno si doterà di un centro residenziale e commerciale che ne aumenterà l’attrattività. L’arte e lo stile di Jean Nouvel faranno il resto ed è per noi motivo di orgoglio riuscire a fare lavorare a Salerno un professionista di tale caratura mondiale”.

One thought on “Salerno: Riqualificazione Urbana

  1. .Sono curioso sapere quando avrà inzio la realizzazione di questa grande opera..Visto che, nonostante,si stia facendo la raccolta differenziata,via Picennza(vicino al cancello di ingresso del pastificio) si è trasformata in una discarica a CIELO APERTO.In attesa di una risposta distintivamente saluta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.