Sottotetti come abitazioni: 2 indagati per abuso edilizio

FONTE: La Nazione, Massa Carrara

Sottotetti venduti come case delle vacanze. Lo scandalo – in seguito al quale sono stati posti i sigilli a sei sottotetti al Cervaiolo – è emerso grazie all’inchiesta condotta dal sostituto procuratore della Repubblica, dottor Federico Manotti. Il responsabile della ditta che ha costruito gli immobili e il progettista sono indagati per abuso edilizio.

Montignoso (Massa Carrara) – Sigilli a sei sottotetti al Cervaiolo venduti come abitazioni. I locali, che si trovano nello stesso immobile, venivano utilizzati dai turisti che li avevano acquistati come case delle vacanze. A muoversi con un’inchiesta è stato il sostituto procuratore della Repubblica, dottor Federico Manotti, che ha indagato per abuso edilizio il responsabile della ditta che ha costruito gli immobili e il progettista.

 Secondo il magistrato i locali sarebbero sati predisposti fin dalla costruzione come mansarde abitabili. Ma quelli sequestrati ieri mattina su richiesta del sostituto Manotti, accolta dal Gip Sgambati, sarebbero solo la punta di un iceberg, le prime di una serie. Quella dei sottotetti è una questione di cui si parla da tempo. Alcuni mesi fa, infatti, il sindaco Federico Binaglia e l’assessore all’urbanistica Giorgio Coli, avevano messo in guardia i cittadini dall’acquisto di sottotetti sul territorio comunale.

 “In questo modo – si legge in una nota del Comune – avvertivano dell’illegittimità della vendita di tali immobili, che non potevano essere messi sul mercato se non come vani destinati a servizi (soffitte, ripostigli, ecc.). A distanza di quasi un anno veniamo a conoscenza che la Procura della Repubblica ha avviato un’indagine sull’utilizzo improprio di sottotetti, trasformati in maniera permanente in unità abitative. Non possiamo che plaudire all’indagine, offrendo la massima collaborazione agli inquirenti”.

 “Nel contempo – sottolinea il Sindaco Binaglia – l’amministrazione comunale, insieme all’ufficio competente, ha già avviato da alcuni mesi la revisione del Regolamento Edilizio e Urbanistico vigenti proprio al fine di disincentivare ulteriormente interpretazioni distorte e fuorvianti relativamente alla questione dei sottotetti”.

 L’amministrazione poi precisa che si è trovata “nella necessità di autorizzare l’utilizzo temporaneo dei sottotetti ricavati nell’edificio di edilizia residenziale pubblica di via Lago per far fronte ad una grave emergenza abitativa che vedeva ben sette famiglie sfrattate e senza alcuna altra possibilità alloggiativa se non la strada”.

“Con un’ordinanza contingibile e urgente, con un’efficacia massima di due anni, per far fronte a tale situazione di grave disagio, il sindaco ha permesso a queste famiglie di avere un tetto sopra la testa ed il tempo necessario per trovare una soluzione alternativa. Ben altra situazione rispetto a chi ha utilizzato degli immobili non abitabili per transazioni a scopo commerciale”.

Fu proprio il sindaco Binaglia a denunciare qualche mese fa un vero e proprio assalto della speculazione edilizia: sottotetti venduti separatamente dagli appartamenti, di cui sarebbero pertinenze, per poi finire trasformati in veri e propri alloggi, spazi che il regolamento urbanistico riserva a destinazione direzionale (ossia uffici) venduti dai costruttori ai turisti e da questi utilizzati come appartamenti per le vacanze. In entrambi i casi si ipotizza l’abuso edilizio. Il primo cittadino sottolineò che era illegale adibire ad abitazione un sottotetto o un ufficio.

 “E’ un fenomeno che ci fu segnalato da alcuni cittadini con telefonate ed esposti scritti – spiegano Binaglia e Coli -. A quel punto mandammo i vigili a verificare ed effettivamente stavano accadendo cose di questo genere”. I rapporti della polizia municipale, inviati alla Procura della Repubblica di Massa di fatto confermarono il contenuto degli esposti inviati da persone poco convinte dell’acquisto dei locali utilizzati come sottotetti sia all’amministrazione comunale di Montignoso che alla Procura della Repubblica a Massa.

One thought on “Sottotetti come abitazioni: 2 indagati per abuso edilizio

  1. Ero passato per farti gli auguri di Natale, però non appena letto il post non possono che essere un pò più amari…
    Ad ogni modo ci proviamo:
    Auguri vivissimi arch. Villano!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.