Un 2008 prudente per il mattone italiano


Finanzaonline.com - 21.1.08/10:54

3.jpgAcquistare casa per necessità e non per investimento. Secondo le previsioni dell´ufficio studi di Tecnocasa, è questa la tendenza, già iniziata alla fine del 2007, e che si farà largo con maggiore decisione rispetto al passato nel corso del 2008. Dopo anni di crescita sostenuta gli italiani compreranno ma con maggiore cautela. “Per l´anno che è da poco iniziato, prevediamo una situazione di stabilità, con tendenza al ribasso per alcune città lungo la Penisola”, spiegano gli esperti in una nota. Dall´allungamento dei tempi di vendita alla difficoltà di trovare un´intesa tra domanda e offerta, per poi passare ai segnali, non certo confortanti, … Continua

Norme tecniche per le costruzioni, in vigore dal prossimo mese


FONTE: Edilio.it 

Firmato il decreto di approvazione per l’entrata in vigore delle norme tecniche per le costruzioni. Con le firme del Ministero delle Infrastrutture, del Ministero dell’Interno, del Capo del Dipartimento della Protezione Civile) viene approvato il testo aggiornato delle Norme Tecniche per le Costruzioni
Il decreto sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale entro questa settimana. Sarà in vigore trascorsi 30 giorni dalla pubblicazione.
Le nuove norme tecniche sostituiscono quelle di cui al D.M. 14/9/2005.

Nel decreto viene precisato che:
è approvato il testo aggiornato delle norme tecniche per le costruzioni, di cui alla legge 5 novembre 1971, n. 1086, alla legge 2 febbraio 1974, n. 64, al decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380, ed alla legge 27 luglio 2004, n. 186, di conversione del decreto-legge 28 maggio 2004, n. 136, allegato al decreto, ad eccezione delle tabelle 4.4.III e 4.4.IV e del Capitolo 11.7; le nuove norme sostituiscono quelle approvate con il decreto ministeriale 14 settembre 2005; le nuove norme tecniche entrano in vigore trenta giorni dopo la pubblicazione del decreto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Vedi il testo delle Norme tecniche per le costruzioniaggiornato e approvato con il decreto

Filippina Bubbo