Magistrati Milanesi e Magistrati di Puglia, nuovi demoni della storia d’italia (replica) (7)


Poichè nel Febbraio 2009 pubblicai l’articolo apparso sulla Gazzetta del mezzogiorno dal titolo “Inchieste insabbiate: bufera sulla procura (di Taranto)“, mi è sembrato doveroso oggi pubblicare quest’altro articolo di cui non conosco nè la veridicità dei fatti nè l’autore, visto che racconta proprio di quella stessa vicenda da cui il giudice Tommasino è stato assolto. Ed è proprio per sua richiesta che ho ricopiato tale e quale il presente post dalla seguente fonte.

FONTE: OKNOTIZIE.VIRGILIO.IT

In Puglia è in corso in questo momento un conflitto molto aspro fra partito trasversale degli onesti e sistema dalemiano di potere, cioè quel sistema che si è fatto conoscere attraverso le vicende dell’ex vicepresidente della regione Puglia Sandro Frisullo (P.D.), arrestato in carcere, dell’ex assessore alla Sanità ora senatore Alberto Tedesco (P.D.) in attesa di essere messo agli arresti domiciliari, se il Senato darà l’autorizzazione e dell’imprenditore faccendiere Giampaolo Tarantini (P.D. e U.D.C.), messo anche lui agli arresti domiciliari a vita, un sistema di intrecci fra affari-sanità-politica, che va dallo spaccio della droga al favoreggiamento della prostituzione, dalla gestione illegale degli appalti pubblici, alla gestione illegale delle nomine dei primari ospedalieri, il tutto con un ritorno economico e elettorale per alcuni esponenti politici del P.D. (c orrente di D’Alema)

Dico alcuni perchè, per la verrità, non tutto il P.D. pugliese è a favore di questo sistema di potere. Anzi ora che il sistema è emerso, una parte del partito, una volta succube, manifesta con più chiarezza la propria Continua a leggere