BASTA CON GLI SPRECHI, DA OGGI SI RISPARMIA

In un mondo sempre meno verde, e sempre più inquinato, temi come la tutela ambientale ed il risparmio energetico sono oggetto di dibattiti. Il consumo energetico nelle case degli italiani rappresenta una fetta importante del fabisogno nazionale, quasi il 30%, ed anche delle emissioni di Co2 rappresentato dal 25% delle emissioni totali nazionali.

Rendere le nostre abitazioni efficienti energeticamente vuol dire consumare meno energia a parità di comfort. Secondo recenti studi una famiglia media italiana potrebbe risparmiare, senza fare rinunce, ma semplicemente usando meglio l’energia, il 40% delle spese per il riscaldamento e il 10% di quelle per gli elettrodomestici. Le possibili perdite di energia in una abitazione sono causate da: ventilazione tramite le finestre, finestre con vetri semplici, utilizzo di una caldaia convenzionale, impianti termo idraulici non isolati.

Fonte ENEA

Clicca qui per leggere gli opuscoli sull’efficenza energetica

Attuazione della direttiva 2002/91/CE relativa al rendimento energetico nell’edilizia

CERTIFICAZIONE ENERGETICA SULLA BASE DI CASA CLIMA

Il certificato CasaClima informa il consumatore attraverso una semplificata presentazione riguardo il fabbisogno energetico di un edificio. Il certificato indica il consumo di calore dell’edificio e contiene due classificazioni energetiche: categoria del consumo di calore e qualità impiantistica dell’edificio. L’identificazione di una casa clima avviene sulla base della categoria di risparmio energetico (oro, A e B). CasaClima è sinonimo di una buona coibentazione dell’involucro dell’edificio, comprese le finestre termoisolanti, per questo motivo è importante evitare i ponti termici. Lo sfruttamento dell’energia solare, in base all’orientamento dell’edificio ed alla disposizione in esso degli ambienti. Impianti progettati nei minimi particolari ed impeccabile esecuzione dei lavori.

TUTTO QUESTO DETERMINA LE TRE CARATTERISTICHE DELLA CASACLIMA

CONFORTEVOLE, EFFICIENTE E SOSTENIBILE

“Attuazione della direttiva 2006/32/CE relativa all’efficienza degli usi finali dell’energia e i servizi energetici e abrogazione della direttiva 93/76/CEE”

One thought on “BASTA CON GLI SPRECHI, DA OGGI SI RISPARMIA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.