Rogo al Castello di Moncalieri, danni per milioni


FONTE: Ansa.it

TORINO – Ammonta a circa 10 milioni di euro la stima dei danni del rogo al Castello di Moncalieri. Lo hanno detto gli esperti della Soprintendenza che sono intervenuti sul posto. I danni quantificati sono quelli relativi alla ricostruzione dell’impiantistica, delle sale, del consolidamento del torrione della parte artistica.

L’incendio è divampato stamattina attorno alle 5 in un torrione del maestoso Castello, patrimonio dell’Unesco che affonda le sue radici ancor prima del XIV secolo. Le fiamme sono state circoscritte al terzo e quarto piano, ma in tarda mattina uno dei focolai ne ha sviluppate altre che  hanno interessato il secondo piano. E’ qui che erano conservati gli appartamenti reali, luoghi storici come la stanza del Proclama di Moncalieri. Nessuna vittima né ustionati.

Il pezzo più importante che è andato bruciato è il proclama originale firmato da Vittorio Emanuele II e Massimo D’Azeglio del 1849. Si trovata appeso a una parte nella sala del Proclama. Anche il letto di Vittorio Emanuele II, da poco Continua a leggere