Le Corbusier, patrimonio mondiale


news_2507.jpgLe Corbusier, patrimonio mondiale Il Dossier UNESCO firmato a Parigi Le opere di Le Corbusier dovrebbero entrare a far parte del Patrimonio mondiale dell’UNESCO, quali capolavori dell’architettura moderna. I rappresentanti di sette Paesi (Francia, Svizzera, Germania, Belgio, Argentina, India, Giappone) e della Fondazione Le Corbusier hanno firmato mercoledì 30 gennaio scorso, a Parigi, il dossier di candidatura con 23 opere dell’architetto di fama mondiale. La cerimonia solenne della firma del dossier di candidatura intitolato -L’Oeuvre architecturale et urbaine de Le Corbusier- ha avuto luogo alle 18.00 al Ministero della Cultura di Parigi. L’UNESCO deciderà presumibilmente nell’estate del 2009. L’elaborazione del dossier è durata tre anni ed è stata effettuata da un gruppo di lavoro internazionale sotto l’egida della Francia in collaborazione con la Fondazione Le Corbusier. Con la candidatura di Le Corbusier per la prima volta è stato inoltrato all’UNESCO un dossier sull’opera internazionale di un architetto del ventesimo secolo. Al riguardo sono state scelte le costruzioni più rappresentative: dalla Villa Curutchet a Buenos Aires, all’Unità di Abitazione a Marsiglia e alla Weissenhofsiedlung a Stoccarda, Chandigarh in India fino al Musée National des Beaux-Arts de l’Occident in Giappone. Nel dossier sono inserite anche quattro opere situate in Svizzera: la Villa Blanche (1912) e la Villa Schwob (1916) a La Chaux-de-Fonds, la Villa Le Lac (1923) a Corseaux e l’Immeuble Clarté (1930) a Ginevra.

Salerno: Dieci Lezioni di Architettura con Nicola Pagliara


FONTE: Eco di Salerno

L’Ordine degli Architetti di Salerno organizza una serie di tre incontri con il noto architetto Nicola Pagliara.

L’iniziativa è del Dipartimento Qualità dell’Architettura dell’Ordine che ha organizzato i tre incontri per i prossimi 14, 21 e 28 Febbraio presso il Grand Hotel Salerno.

I seminari dal titolo “Dieci Lezioni di Architettura” sarano tenuti dall’architetto Nicola Pagliara a partire dal 14 Febbraio alle 17.30.

La durata di ciascun incontro sarà di circa tre ore.

10 / 02 / 2008

Valentina Tafuri