Orta di Atella: dall’emergenza rifiuti alla (ormai inevitabile) emergenza edilizia


Ritornando, per un attimo ad innaffiare le nostre radici ormai quasi completamente secche, vogliamo anticipare quella che sarà la prossima emergenza da affrontare nel nostro paesone. Continua, infatti la drammatica assenza tra i punti all’O.d.G. del C. C. del problema edilizia ormai sull’orlo del collasso totale. Infatti, nonostante le recenti vicende di sequestri di cantiere, di distruzione del patrimonio storico, dell’inefficacia o inesistenza di infrastrutture adeguate, il Consiglio Comunale di Orta, continua a far finta di niente. Mentre l’ultimo Consiglio programmato per la fine dell’anno appena trascorso è stato annullato per mancanza di documenti necessari, in quello precedente c’è stato un lieve accenno alla questione Casapuzzano da parte del capogruppo del PD Migliaccio che ha sottolineato il caso che ci ha riportati in Parlamento per una nuova interrogazione (quella del Dep. A. Scotto). Ma più che per la questione in se, l’accenno è stato dato per una semplice dimostrazione dell’incapacità, da parte dell’amministrazione, di evitare e risolvere determinati problemi. Letteralmente scandalosa la dichiarazione del Sindaco, il quale con voce grossa Continua a leggere

Emergenza rifiuti: maggiori dettagli


Per tutti coloro che, come sta facendo lo stato italiano cercano (invano) soluzioni al problema Campano mostrando palesemente di non essersi mai seriamente impegnati a capirlo fino in fondo, abbiamo raccolto una serie di link relativi ad articoli, conferenze, convegni e manifestazioni di oggi e di ieri che aiutano (lo si spera) a capire la reale entità del problema.

Iniziamo gustandoci questo simpaticissimo “Spazza-tour” di alcuni giornalisti stranieri invitati a vedere da vicino la realtà di cui raccontano per sentito dire.

spazzatour

Ecco altri articoli interessanti: Continua a leggere

Campania: Terra di sciacalli


Lo Sciacallo (da wikipedia)

Gli sciacalli … sono predatori di piccoli animali e, soprattutto, mangiatori di carogne. Sono animali notturni… Gli sciacalli sono ferocemente territoriali, ed una coppia respinge con forza le intrusioni di altri esemplari nel proprio territorio… In alcune rare occasioni più sciacalli si riuniscono in un branco, ad esempio per nutrirsi di una carcassa particolarmente grande, ma nella maggior parte dei casi cacciano da soli o in coppia.

…Nel linguaggio comune, il termine “sciacallo” viene spesso usato in senso denigratorio per riferirsi a persone, soprattutto per indicare chi trae in qualche modo giovamento dalle difficoltà altrui. Deriva da quest’uso anche la parola sciacallaggio, che si riferisce a chi depreda la proprietà altrui in occasione di catastrofi o altri eventi eccezionali.

No…! non è il mondo di Quark ma una semplice riflessione che faccio e che mi ha portato ad una conclusione stranamente ottimistica:

Se un branco di sciacalli si illude di riuscire a guidare un gregge di pecore (nel senso buono del termine), quali risultati ci si può aspettare? sarebbe stato possibile immaginare qualche cosa di diverso da ciò che sta accadendo in Campania? Come mai tanta meraviglia? Siamo forse l’unica nazione al mondo ad illudersi di poter dominare gli istinti animali?

Perchè uso queste parole? Per una ragione molto semplice. Un branco di sciacalli si è messo a far politica sottraendo diritti ai cittadini e concedendoli come favori a coloro che si mostravano pronti a prostrarsi ai loro piedi. In tal modo, si sono circondati di “pecoroni” (in senso dispregiativo) pronti ad assecondare ogni richiesta del capobranco senza discutere. Così facendo, si sono create le condizioni Continua a leggere