I terremoti più disastrosi della storia dell’umanità

FONTE:   notizie.alice.it

I sisma di maggiore intensità

terremoto in ValdiviaLa terra oscilla sotto i piedi, le case rischiano di crollare, la gente si abbandona al panico. Il terremoto è, fra tutti gli eventi naturali, il più imprevedibile e temibile. Nel mondo ogni giorno si registrano piccole o grandi scosse, soprattutto nelle aree considerate “più calde” e soggette ai fenomeni di movimento tettonico.

Solo ieri un forte terremoto – magnitudo 7.7 della scala Richter secondo l’Osservatorio Geologico statunitense – ha colpito il nord del Cile, causando 2 morti e centinaia di feriti.

Il Cile non è però nuovo a simili calamità: proprio in questo stato si è infatti verificato il più forte terremoto del XX secolo.

Il 12 maggio 1960 la città di Valdivia (nella foto) fu scossa da un sisma di intensità record: 9.5 della scala Richter. Il terremoto fu talmente disastroso da causare uno tsunami che colpì diverse località dell’Oceano Pacifico e l’eruzione del Vulcano Puyehue. Circa 3.000 persone morirono e più di due milioni rimasero ferite a causa di questo disastro.

Ecco i principali terremoti (accertati) della storia:

  1. Valdivia, Cile – magnitudo 9.5 – 22 maggio 1960
  2. Prince William Sound, Alaska – magnitudo 9.2 – 28 marzo 1964
  3. Al largo della costa nord di Sumatra – magnitudo 9.0 – 26 dicembre 2004
  4. Kamčatka, Russia – magnitudo 9.0 – 4 novembre 1952
  5. Al largo della costa dell’Ecuador – magnitudo 8.8 – 31 gennaio 1906
  6. Sumatra, Indonesia – magnitudo 8.7 – 28 marzo 2005
  7. Isole Rat, Alaska – magnitudo 8.7 – 4 febbraio 1965
  8. Isole Andreanof, Alaska – magnitudo 8.6 – 9 marzo 1957
  9. Assam, Tibet – magnitudo 8.6 – 15 agosto 1950
  10. Isole Kurili, Russia – magnitudo 8.5 – 13 ottobre 1963
  11. Mar di Banda, Indonesia – magnitudo 8.5 – 1 febbraio 1938
  12. Kamčatka, Russia – magnitudo 8.5 – 3 febbraio 1923
  13. Giakarta, Indonesia – magnitudo 8.4 – 12 settembre 2007
  14. Ica, Perù – magnitudo 7.9 – 15 agosto 2007
  15. Messina e Reggio Calabria – magnitudo 7.2 – 28 dicembre 1908

L’Italia non è un’isola felice sul fronte sismico.

Tra i principali di epoca moderna si possono ricordare il terremoto della Val di Noto dell’11 gennaio 1693 che è considerato, assieme al terremoto di Messina del 1908 (X grado scala Mercalli), l’evento catastrofico di maggiori dimensioni che abbia colpito il territorio italiano. Da ricordare anche il terremoto del Belice (1968), del Friuli (1976), dell’Irpinia (1980), di Umbria e Marche (1997).

È poi ancora vivo il ricordo del sisma che nel 2002 fece crollare il tetto di una scuola a San Giuliano di Puglia: a perdere la vita furono 27 bambini, “gli angeli di San Giuliano”.

109 thoughts on “I terremoti più disastrosi della storia dell’umanità

  1. la natura si ribella alle nostr manie divoler mdificare ogni cosa k essi a creato…..nn è giusto…ank’io ho molta paura ma è solo colpa nostra…e poisai koa vi dico?! meglio mettere la mia vita nelle sue mani k in quelle della sofferenza di una malattia. buoe cos a tutti

    • se non ci fossero i terremoti la vita sulla terra ferma neanche esisterebbe…sarebbe un pianeta completamente immerso nell’acqua…purtroppo fanno parte della nostra natura e nn ci si può fare nulla…terribili!!

    • Perdonami , ma non è certo colpa nostra se la terra si muove : i terremoti accadono per via della collisione o dello sfregamento delle placche tettoniche. Non diciamo quindi cose non vere parlando per ignoranza.

    • Soltanto chi il fenomeno del terremoto non lo ha vissuto in prima persona puo’ arrivare ad esprimersi in questo modo. Pertanto ti auguro di provare l’ emozione di un terremoto di magnitudo 8. Pensi possa bastare? Vedrai che scarica di….merda!,,,,

  2. ma site pazzi a dire ke i terremoti sono fantastici vorri vedervi in mezzo ad uno dove muoiono migliaia di persone questo nn e un gioco nn si skerza cn la natura

    • questo perchè certe persone nn riescono a vedere la gravità della situazione solo quando si prova sulla propria pelle si capisce come me anche se la scossa quella volta a trapani nn è stata potente ma fà lo stesso

  3. L’orda posata non ci dice ke nn duole !!
    secondo alcuni archeiologi il sisma ke provocato il cidente ina Bruzzo è stato sconcertante , speriamo che le scozze di avvertimento non ce ne saranno molte !!! :S
    A napoli nell’ottan80 ci fu un terremotoo simile ma maneo possente e distruggente..le vittime mietute a sufficità !!
    Baccalino baccalà prendetelo l’accavà !!

  4. Il nostro pianeta “vive” e i terremoti ne sono la prova. La massa terrestre si muove cercando nuovi equilibri che non saranno mai definitivi , guai lo fossero.

  5. solo uno sfigato può dire che i terremoti sono fantastici, evidentemente non sei ne paracadutista, ne alpinista, sicuramente poco uomo e solo

  6. vorrei dire a quell che dicon che i terremot sono fantastii ma siete pazzi avete visto che disastro e successo in abruzzo e erano morti i vostri parenti e vi sareste trovati voi in quellecondizioni no credo che direste ancora che oo fantatici.

  7. KE BELLO SE MUORE TUTTA LA TUA FAMIGLIA X COLPA DI UN TERREMOTO. Naturalmente tu sarai l’unico sopravvissuto…. ma in carrozzina a vita….così alla fine capirai che non si scherza su certe cose!!!COGLIONE

  8. si puo ancora morire di teerremoto?siamo nel 2009 e con tutta sta tecnologia non siamo in grado di costruire edifici con tecniche avanzate.prendete esempio dalla cina o giappone dove li i terremoti sono per 2-3 volte piu forti e vedi poki edifici distrutti.

  9. anonimo spero che non ti capiti mai un avventura del genere .poi vorrei vederti in mezzo ad edifici che ti crollano intorno se ti viene da ridere.

  10. Che differenza c’è tra gli sciacalli nelle case abbandonate in abbruzzo, i bancari che vanno a chiedere a quei terremotati se rispetteranno comunque la scadenza del mutuo, i potenziali criminali dei commenti di cui sopra gratuiti e squalliducci ? Nessuna. C’è una lugubre deriva etica di questo paese verso una negatività sempre più paradossale ed estesa.

  11. Dire che i terremoti sono fantastici è da idioti, avrebbe più senso dire che hanno il loro “fascino” come le altre forze della natura. Sempre sono esistiti e sempre esisteranno, in fin dei conti non viviamo su un pianeta morto ._.”
    E se ci sono vittime purtroppo le colpe sono da imputare a strutture non idonee a sopportare certi tipi di sollecitazioni. E mi sorprende che teste di cavolo intitolate “ingegneri” si ostinino a costruire in modo tradizionale in aree a potenziale rischio sismico. (Roba da metterli al muro e lapidarli!)
    Sono nata in una terra dove il terremoto è all’ordine del giorno, dove purtroppo bisogna conviverci. E il Cile è probabilmente l’unica nazione ad aver registrato il terremoto più devastante nell’ultimo secolo (22.05.1960 magnitudo 9.5). Per mia fortuna non ho vissuto quello del ’60, non ero ancora nata, ma ho avuto cmq modo di sperimentarne diversi da bambina, dalle scosse leggere fino a magnitudo 7… e non è bello, né ti da scarica di adrenalina. -_-” Mi chiedo se certa gente ha mai sperimentato in prima persona certe cose invece di aprire bocca e dare fiato alla prima stronzata che naviga nel loro cervello sconnesso! -_-
    Che si porti invece rispetto a chi ha perso tutto e soprattutto alle vittime.

    PS: foca leccazenzero, impara l’italiano e non solo: non sono gli archeologi a occuparsi dei sismi e non esiste una regione italiana chiamata Bruzzo! =_= E soprattutto evita le cazzate a fine post, non è divertente! =_=
    (E perdonatemi per aver usato termini “non proprio consoni” ma quando ci vuole, ci vuole! u_u)

  12. “Lari

    Dire che i terremoti sono fantastici è da idioti, avrebbe più senso dire che hanno il loro “fascino” come le altre forze della natura. Sempre sono esistiti e sempre esisteranno, in fin dei conti non viviamo su un pianeta morto ._.”
    E se ci sono vittime purtroppo le colpe sono da imputare a strutture non idonee a sopportare certi tipi di sollecitazioni. E mi sorprende che teste di cavolo intitolate “ingegneri” si ostinino a costruire in modo tradizionale in aree a potenziale rischio sismico. (Roba da metterli al muro e lapidarli!)
    Sono nata in una terra dove il terremoto è all’ordine del giorno, dove purtroppo bisogna conviverci. E il Cile è probabilmente l’unica nazione ad aver registrato il terremoto più devastante nell’ultimo secolo (22.05.1960 magnitudo 9.5). Per mia fortuna non ho vissuto quello del ‘60, non ero ancora nata, ma ho avuto cmq modo di sperimentarne diversi da bambina, dalle scosse leggere fino a magnitudo 7… e non è bello, né ti da scarica di adrenalina. -_-” Mi chiedo se certa gente ha mai sperimentato in prima persona certe cose invece di aprire bocca e dare fiato alla prima stronzata che naviga nel loro cervello sconnesso! -_-
    Che si porti invece rispetto a chi ha perso tutto e soprattutto alle vittime.

    PS: foca leccazenzero, impara l’italiano e non solo: non sono gli archeologi a occuparsi dei sismi e non esiste una regione italiana chiamata Bruzzo! =_= E soprattutto evita le cazzate a fine post, non è divertente! =_=
    (E perdonatemi per aver usato termini “non proprio consoni” ma quando ci vuole, ci vuole! u_u)”

    QUOTO….RIQUOTO….E STRAQUTO TUTTO QUANTO….

  13. a tutte quelle teste di cazzo a cui piacciono i terremoti, li vorrei mettere in una di quelle case in cui fanno le prove sismiche, legati a 4 di spade sul letto e con un bel pò di travi pericolanti sulla testa, dopodichè scatenargli un bel magnitudo 9 !!! nn avete nessun rispetto per tutte quelle povere persone che hanno perso tutto in una notte, cmq vi auguro di trovarvici in prima persona, poi vedrai che ridere…..fatevi un esame di coscenza, COJONI!!!!

  14. nn capisco cm fate a scherzare sui terremoti…sono cose serie e interessanti cm del resto molti dei fenomeni atmosferici…nn è normale dire che sono fantastici…pensare tt qll persone morte in abruzzo…sono poi d’accordissimo cn lari anche se la lezioncina da maestra di italiano se la poteva risparmiare…mi chiedo se entrate in qst siti perche’ siete incuriositi o perche’ volete cazzeggiare su cose serie…

    P.S=nn dico smp ma qualche volta il cervello usatelo gente…

  15. Ricordate che non è il terremoto ad uccidere
    e comunque non si dovrebbe costruire mai in prossimità di faglie
    la terra trema è vero
    ma la pericolosità nasce nel momento in cui si costruiscono abitazioni vicino a faglie

  16. Ma vi rendete conto, “italiani”, che Lari vive in cile e parla (e scrive) italiano meglio di molti di voi?

    Meditate gente… meditate… ( e studiate!)

  17. Raga nn si scherza con i terremoti…..dobbiamo solo ringraziare Dio che terremoti forti nn ne abbiamo mai senti!fate una bella ricerca sul terremoto di Messina e Reggio Calabria del 1908 Magnitudo 7,2….la terra tremo per quasi 40 secondi e subito dopo fu seguita da un maremoto devastante,visto che l’epicento si sviluppo proprio sullo stretto di messina….ci furono piu di 80.000 morti!
    Speriamo solo di nn sentire mai una cosa simile….
    A messina ancora c’è gente che vive nelle baracche….nn scherziamo ragazzi!

    Abruzzo ti siamo Vicini!

    • BEh tanto per dire a meno di 50 km dallaquila, era il 1915, zona marsica, magnitudo 7.1, durata 57 secondi, morti 30000, una cittadin completamente distrutta, per fare un esempio Avezzano 11000 abitanti piu di 10000 morti, la città e tutta la zona si è alzata ed ha reagito, Forza l’aquila anche tu tornerai a volare.

  18. non è tanto la colpa di ingegneri ( e cmq si parla di architetti..dato che parliamo di edifici in aree urbane ), dato che gli “stessi” architetti progettano edifici in giappone che nn crollano manco durante la fase di costruzione.. la colpa è dei responsabili, di chi finanzia le spese, che pur di rispiarmiare, utilizza materiali scadenti di basso costo.

  19. per i non paurosi del terremoto,provare per credere se provate a vivere un esperienza con un magnitudo 8.5 fatevi il segno della croce e pregate

  20. il terremoto non sarebbe pericoloso se a “progettare” gli edifici non sarebbe la politica e gli speculatori. Purtroppo viviamo nell’era del fare a tutti i costi perchè il PIL deve crescere…… come vedete ci sono i politici che subito propongono le “NEW TOWN”!!! Ditemi voi se questa politica del fare a tutti i costi non è la stessa che ci fa crollare tutto sulla testa. Ditemi voi perchè non vengono rispettate le normative gia esistenti. Ditemi voi perchè normative ancor più efficienti sono state sempre rinviate. etc etc etc….
    Infine sappiate che quando dicono che l’italia è al 70% sismica non è vero in quanto solo per il 70% è stata studiata, in realtà l’ITALIA è SISMICA AL 100% così come non è vero che non si possono prevedere i terremoti, il problema è che non si sa come gestire un’emergenza pre-terremoto ed in ogni caso non è il terremoto a fare vittime ma solo la capacità politica e speculativa a mettere su edifici che ci cadono sulle teste.

  21. ma…in questi interventi qualcuno ha badato alla grammatica e alla sintassi?..mamma mia..prima di parlare e di mandare..fate mente locale…e rileggete!e non dite che basta il contenuto perchè viene letteralmente perso…

  22. Non commento quello che afferma qualcuno sul fascino degli eventi sismici. Io ero a L’Aquila quella notte e per mia fortuna con la mia famiglia, mi trovavo in macchina a dormire poichè allarmato dalla frequenza e dall’intensità delle scosse che continuavano a ripetersi. Alle 3.30, è arrivato lo SCOSSONE e vi assicuro che quella manciata di secondi, è stato in periodo più lungo della mia vita che da allora è cambiata e segnata per sempre. Fortunatamente non ho avuto diretti lutti e per fortuna i miei 2 figlioli sono ancora piccolini (almeno spero), da poter ricordare di quell’inferno. Sono fiducioso sugli aiuti non solo economici che tutti i nostri connazionali ci hanno dato fin dalle prime ore del mattino di quel maledetto 6 aprile.

  23. Io l’ho vissuto quello de l’aquila…non lo auguro a nessuno gente… è stata una robba davvero impressionante, spaventosa……

  24. CASINO…TREMAVA TUTTO… TV PER TERRA… OGGETTI PER TERRA… VENTILATORE
    PER POCO MI CADEVA IN TESTA DALL’ARMADIO… PANNI USCITI DALL’ARMADIO…
    MOBILI APERTI… OGGETTI VOLATI… UN INFERNO!!!

    E poi il rumore assordante…un rumore chiuso…sembrava un martello
    pneumatico che batteva sulla casa…. ho urlato nascondendomi sotto la scrivania… mammamia, indescrivibile…e non riuscivo a sentire la mia voce per il rumore del terremoto!!

    • E’ stata davvero una notte d’inferno…mi ero appena messo a dormire alle 2:18. Io come precursore avevo internet, non mi funzionava bene. Il 30 marzo alle 16.30 c’era stata di mt 4 e internet la stessa cosa, solo che dopo un po’ si è ripristinato…invece quella sera no…22.50 da 3.9, 00.30 da 3.5..e dopo alle 3.32…

  25. vorrei avere sotto mano quella testa di cazzo che dice quelle cose sul fatto che i terremoti sono fantastici sulla morte poi nn devi scherzare pezzo di merda io sono abruzzese tu neanche sai che cazzo stiamo passando ……sei una merda

    • non è il caso di accanirsi contro nessuno, nanche conr
      tro chi con poco cervello e molta leggerezza si permette di commentare positivament il terremoto. sono di l’quila ancora lo sono malgrado non ci sia più la mia città ma ho ancora con me la mia famiglia che ho avuto il terrore di perdere in poco più di 20 secondi.siamo devastati dentro e fuori e mi fa paura sapere che le mie ‘bambine’ purtoppo abbastanza grandi da assorbire in maniera indelebile il ricordo ora debbano andare avanti con la certezza che non c’è niente di fantastico in eventi di tale portata e con la consapevolezza che tutto può essere perduto in pochi secondi, anche la vita.

  26. io sono abruzzese della provincia di teramo io ho vissuto quel terremoto e non e una cosa fantastica,il lampadario faceva su e giu con una potenza che poteva anche staccarsi e il letto faceva come una barca in alta marea.vergognati gigi sei uno stronzo di merda vorrei vedere a te in quella situazone

  27. Salve ragazzi io verrei aggiungere che oltre a questi terremoti c’ è nè stato un altro di dimensioni catastrofiche. Cioè il terremoto dell’ umbria nel 1970. dove hanno purtroppo perso la vita molti miei amici

  28. ciao a tutti,io sono dell’aquila e ho avuto anke gravi lutti in famiglia.
    vorrei solo dire ke a quel grande figlio di una gran troia,stronzo maledetto e pezzo di merda ke gli auguro un il terremoto più forte della storia con epicentro sotto casa tua e ke ti possa mori tutta la famiglia e tu rimani solo senza una gamba!!!!!!!!!!!stronzo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • Ciao, anch’io sono aquilano, ho vissuto in casa quella notte tremenda e ancora bisogna rimetterla a posto, pero’ mi considero fortunatissimo ad essere uscito con le mie gambe da casa e che ne’ mio padre ne’ mio fratello con la famiglia ci abbiano rimesso la pelle.
      Purtroppo per te non e’ stato cosi’, ti mando un abbraccio fortissimo, sei un grande perche’ immagino quanto sia dura andare avanti con i lutti che hai avuto…un abbraccione anche a tuo papa’, leggo sempre quello che scrive.

  29. cmq, che dire….vi rendete conto che state parlando di l’aquila…citta con anni di storia…case in pietra…edifici risalenti al VI e oltre….cosa potevamo fare? come dovevamo costruire?
    la verità sull’intensità della scossa non è stata detta fino in fondo da nessuno…forse perchè ammettere la reale intensità della scossa avrebbe fatto spendere al governo molti più soldi…
    è stata da 6.4 a 6.8, con una punta di 8 gradi…i terreni sono diversi…vi erano case costruite sulla roccia, che ha assorbito il colpo…altre purtroppo no….
    como pensate che potrebbero rimanere con una scossa del genere tutte le città che voi conoscete?
    è stata una sorta di mazzata che non riuscivi neanche a rimanere in piedi…che ti sembrava la fine del modo……….
    come le dovevamo fare queste case?
    dovevamo radere al suolo tutto e rifarlo, in vetro e acciaio?

  30. …..per quanto rigurada se sia possibile prevedere i terremoti….forse giuliani ci è riuscito…il giorno del terremoto ha salvato la sua vita, quella dei suoi cari, e molte altre vite…
    purtroppo gli è stata tappata la bocca….
    penso che la comunità scientifica, prima di accettare una cosa del genere, debba vedere prove e contro-prove, evidenze ecc. senza contare il lato della convenienza e dell’affare….hanno detto “non è possibile prevedere i terremoti”…
    avrebbero pittosto dovuto dire…la comunità scientifica non ha ancora avuto una prova certa che si possano prevedere i terremoti…ma la scienza putroppo diventa un dominio e non un terreno di libertà della conoscenza….la scienza è la religione ormai!

  31. Comunque parte delle isole Kurili sono Giapponesi, la russia le ha occupate illegalmente dopo la seconda guerra mondiale.
    ma le isole in passato erano abitate dagli ainu fin da tempi memorabili, la russia le occupo poi ne restitui una parte al Giappone nel 1800 e po le occupo di nuovo.
    Correggiamo l’ Articolo?

  32. per fortuna nn ho perso nessuno pero ci sono miei amici che hanno perso sorelle ,mamme ,quindi nn vi dovete permettere a dire queste cazzate….

  33. anonimo se ti potessi tenere sotto le mani credo che nn potresti piu vivere ….pezzo di una merdaaaaaaaaaaaaa puzzi moriiiiiiiiiiii

  34. io sn un povero abruzzese e nn sapete quello ke ho passato ma gigi cm ti fanno a piacere i terremoti se nn vedete quanti miei fratelli aquilani sn mortii…. se lo aveste passato voi …. sapeste quello ke abbiamo passato in 3 mesi di scosse…

  35. mamma mia che gente che c’è nel mondo… come si fa a dire che il terremoto sia fantastico? Il terremoto è un inferno completo (almeno qua in Italia perchè le case non sono costruite nel modo giusto). Io ho vissuto il terremoto del 1997, anzi i terremoti del 1997 perchè di scossoni ce ne sono stati tanti. Chi non ha avuto questa esperienza non può capire quanta paura ti viene quando ti vedi la casa che rischia di crollare, quando senti quel rumore assordante che sovrasta le tue urla, e poi per non parlare del dopo-terremoto quando sei costretto a dormire in macchina perchè la tua casa non può più essere abitata e quando ti fanno vivere per più di due anni in un buco di container. Io ero piccola quando è successo questo inferno ma ricordo perfettamente tutto perchè esperienze del genere è impossibile scordarle, ti rimangono per tutta la vita. A distanza di 12 anni io, ogni volta che sento anche una piccola scossa, sono incapace di muovermi, sono troppo spaventata, ho paura di rivere quell’inferno. Quindi io consiglio a questi senza cervello nel mettersi nei panni degli aquilani che a distanza di 5 mesi vivono ancora nelle tendopoli, che nel giro di 30 secondi hanno perso tutto quello che hanno costruito in una vita. Per chiudere vorrei dire due cose: la prima è che mando un abbraccio forte a tutti i terremotati e la seconda è una sola parola rivolta a chi dice che il terremoto è fantastico: SOTTERRATEVI

    • già Anonima, se uno non le vive queste esperienza non le può capre, quel rumore del 6 aprile assordante che sovrastava la mia voce lo ricordo perfettamente.. 22 secondi ad urlare sotto la scrivania..un inferno..

      Mi sto riprendendo piano piano, ancora sento un po’ di paura..

      Mi rimarrà per sempre dentro questa sensazione e il ricordo del mio amico morto sotto le macerie…

    • fidati, per chi l’ha vissuto…a l’aquila il 6 aprile…è molto pauroso… cattiveria pura della terra… ma il terremoto non uccide, sono le case che ha costruito l’uomo…

  36. Tutto quello che riuscite a vedere al di fuori delle mura domestiche, tra cui mari, monti, pianure, laghi…. è frutto del lavoro dei terremoti, così è nato tutto e così finirà tutto, ma in un tempo ancora da definire. Bisogna temere il terremoto perchè è un processo inevitabile che fà parte del sistema. Senza i terremoti non ci sarebbe nulla di tutto ciò che ammiriamo, ma è vero che si tratta della forza più spaventosa del pianeta. Io personalmente ne sono affascinato ma allo stesso tempo mi fanno una paura terribile, e sopratutto spero di non sentirne molti altri nel corso della mia vita.

    Anonimo

  37. io non ho mai sentito un terremoto! ma ho sentito i morti che ci sono stati a causa dei terremoti! mi stavo per mettere a piangere! se una cosa del genere provoca tanti morti come fa ad essere divertente????

    • sei un gran coglione e basta, non sai neanche cosa vuol dire. Sotto casa tua invece?! che ne dici, con i calcinacci e soffitto che ti cade sopra…

      Gente come te che dice queste cose non merita neanche di respirare…

  38. comunque sia a me il terremoto mi fa ancora paura ,basta sentire una mosca che vola per volare fuori anch’io fuori la paura del 6 aprile non passera mai mi auguro di non sentirlo mai piu ………

  39. Ragazzi con i terremoti nn si scherza!!!!io nn lo mai vissuto ma credo che sia una sensazione orribile….a quello k ha scritto che i terremoti sono fantastici posso dire solo dire k bisognerebbe prima viverlo e poi commentarlo…e proprio da coglioni dire che sono fantastici……cmq il sito è interessante e mi è servito per il tema e spero di avere un bel voto…grazie a tutti!!!!!!!!

  40. ciao lari sono d accordo in tutto e x tutto con te le xsone ke aprono bocca senza capire cosa stanno dicendo bisognerebbe fargli davvero provare cosa significa perdere tutto nella vita figli marito o mogli genitori e tt quello che hai costruito in una vita con tanti sacrifici chi scrive che i terremoti sono belli davvero nn capiscono un ca….. ragazzi pensate bene a quello che dite ………..se le cose si rigirano verso di voi sarei felice di intervistarvi dopo la catastrofe e forse ci faremmo una bella risata…………. se ci sei ancora………… auguri e un forte abbraccio a tt quelle persone a cui è successo di vivere qst brutta esperienza forza e coraggio e dio vi benedica ciao

  41. Ragazzi io ho una paura tremenda dei terremoti; ne ho vissuti parecchi (in particolare ero a 20Km dall’epicentro quando morirono gli angeli di San Giuliano) e li avverto sempre, anche quelli di lieve entità. Che Dio ci protegga tutti, buoni e cattivi!
    Quarantenne impaurita

  42. la terra è come impazzita siamo giunti al primo marzo del 2010 e già due terremoti catastrofici hanno distrutto haiti e il cile……una tempesta sta colpendo la francia la spagna la gran bretagna e la germania con danni da classificare alti ora mi chiedo perchè l’Italia vedendo tutto ciò nn comincia a prendere provvedimenti?????vedete anche noi facciamo parte di questo mondo quindi tutto questo può arrivare pure a noi…….cmq chiudo augurando un buona fortuna a tutte quelle famiglie che per ora stanno lottando per trovare amici e parenti sia in cile che ad haiti………….

  43. Ma che vadano a quel paese quelli che hanno detto che i terremoti sono fantastici! quando poi ti ritrovi senza casa e senza famiglia perchè alcuni sono morti voglio vedere se ti piacciono ancora… lurido coglione testa di cazzo!!!

  44. Non accanitevi, basterebbe avere solo un minimo di cervello per non dire certe cazzate e si vede che quell’essere che ha detto che è fantastico nemmeno quello gli è rimasto… io invece credo che il terremoto, come ogni forza della natura, è interessante sotto tanti punti di vista e diciamoci la verità ti provoca un mix di emozioni fortissimo, se esistesse un posto dove si potrebbe vivere un forte terremoto con la sicurezza che dopo non ci sarebbe nessun tipo di danno sarei il primo ad andarci.
    Questo posto non esiste e il terremoto rimane uno spaventoso criminale che non puoi combattere, sono vicinissimo a tutte le vittime de l’Aquila, vivo sulla costa abruzzese ma conosco di persona varie persone che hanno perso qualcuno.

  45. purtroppo si parla di costruzioni non a norma o fatiscenti soltanto dopo che succede un terremeto o un altro evento disastroso…e peggio ancora ci si dimentica troppo presto di quello che e’ successo…penso che bisognerebbe fare qualcosa prima che succedano questi terribili eventi! ma questa e’ l’italia, o meglio questi sono i nostri politici, che parlano, parlano, ma di concreto fanno poco o niente…prendiamo esempio da altri paesi….ho girato un po il mondo e vi assicuro che noi siamo messi abbastanza male… amo il mio Paese e spero sempre in un futuro migliore per tutti noi italiani..

  46. ma nn credo che dite sul serio … milioni e milioni di persone sono morti per dei terremoti cosi’ anche delle piccole scosse possono farti morire … dalla paure xke quando vivi quel momento ormai sei rassegniato che devi muorire … e qiundi e’ forse meglio nn skerzare dico sul serio!!!

  47. cari ragazzi\e io sono 1 volontario della protezione civile ho 26 anni e sono stato anke all’AQUILA e a HAITI e se vi posso cosigliare nn è 1 bello spettacolo scavare fra le macerie a mani nude,andare con i cani a cercare la gente,e soprattutto vedere (questo quando sono andato a HAITI) padri (della mia stessa età)piangere tenendo il corpo dei loro piccoli figli morti fra le braccia. x questo caro gigi 6 pregato de non dire certe cose.

  48. io sono dell’aquila e mi sono morti tutti e due i figli … l’epicentro del terremoto era nella piazza vicino casa mia .. io mi sono salvato per un pelo … la fagli ae’ scesa sotto terra , nn ho potuto nemmeno salutare i miei figli o chiudergli gli occhi un avolta morti … povero me

  49. Io sono un terremotato dell’Emilia. Ho vissuto tutti i terremoti, quella del 20, di notte (che non ho sentito perché stavo dormendo, ma i miei genitori e mio fratello si), quelle del 29 (mi ha spaventato sopratutto quella dell’una, dove ero rimasto chiuso nella mia cucina) e quella del 3 giugno (dove stavo mangiando).
    Sono stato fortunato perché non ho perso niente. All’inizio dicevo “Ma che cosa sono i terremoti: piccole scosse e basta!”, ma poi quando le ho vissute “I terremoti sono fortissimi e lo si può capire senza ombra di dubbio quando lo si vive”. Comunque due dei miei amici hanno perso la casa. Mi dispiace per tutti i terremoti, in particolare quelli che hanno perso parenti o amici stretti. Speriamo che non accadono più terremoti che provocano tante vittime.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.