Le case dei miliardari

 

FONTE: MSN Money Quando hai tutto, ma proprio tutto, hai bisogno di un posto in cui sistemarlo…

Matt Woolsey

Gli yacht da sogno devono essere ormeggiati, i de Kooning appesi alle pareti e devi pur parcheggiare le Rolls da qualche parte.Ed è a questo punto che entrano in scena le case dei miliardari.

Donald trumpA David Geffen non manca certo lo spazio per i Pollock e i Rothko sulle pareti della sua villa di 100 stanze a Beverly Hills, California. Paul Allen può attraccare comodamente il suo yacht da 416 piedi, l’Octopus, accanto alla sua proprietà affacciata sul mare a Mercer Island, Washington. E c’è molto posto per la Cadillac DTS di Warren Buffett nel vialetto della sua casa di Omaha, Nebraska.

Per noi comuni mortali una casa di 550 metri quadrati, proprio come quella di Buffett, è una reggia, ma nel club dei miliardari è poca cosa.

Ville da sogno
La Medina di Bill Gates, Washington, misura 6.000 metri quadrati, di cui 900 riservati alla sala da pranzo.
Con soli 3.000 metri quadrati la casa di Michael Dell a Austin, Texas, non lontana dallo studentato dell’Università del Texas dove il gigante della tecnologia ha avviato la sua società, è sicuramente un po’ più modesta.E se Donald Trump è sicuramente più conosciuto per la proprietà di Palm Beach, Florida, sul mercato per 125 milioni di dollari, la sua casa di Mar-A-Lago con i suoi 6.000 metri quadrati non è poi proprio da buttare via. Solo la sala da ballo misura quasi 2.000 metri quadrati.Ma forse il record degli acquisti immobiliari di quest’anno va a Ron Baron, fondatore di Baron Capital Management. A maggio Baron ha infatti pagato ad Adelaide de Menil Carpenter, ereditiera della fortuna del petrolio Schlumberger, l’incredibile somma di 103 milioni di dollari per una proprietà di 40 acri nell’East Hampton, New York, stracciando il precedente record detenuto da Ron Perelman, che nel 2004 ha venduto una proprietà a Palm Beach per 70 milioni di dollari.Dietro gli affari
I miliardari acquistano le proprie case in due modi.
Il primo consiste semplicemente nel chiedere. Proprio come ha fatto il finanziere Henry Kravis l’anno scorso, presentando un’offerta non richiesta di 50 milioni di dollari per una proprietà di 1.400 metri quadrati a Palm Beach, offerta che il proprietario ha accettato immediatamente.Allo stesso modo, i venditori miliardari hanno scoperto che un accordo senza troppo rumore ha i suoi vantaggi. Proporre offerte o solleticare l’interesse tra gli amici può essere una strategia alquanto redditizia.Alcuni miliardari non sono sicuri di vendere“, afferma Dolly Lenz, broker di Prudential Douglas Elliman. “Quindi diffondono tra gli amici la notizia che, se raggiungono la cifra X per la loro proprietà, sono disposti a vendere“.Nel caso di proprietà decisamente di lusso, come Harkness Mansion, che il finanziere J. Christopher Flowers ha acquistato nel 2006 per 53 milioni di dollari, oppure la Duke-Semans Mansion, che il magnate Tamir Sapir ha acquistato lo scorso anno per 40 milioni di dollari, si vocifera che i proprietari siano interessati a vendere. I potenziali acquirenti potranno tenere d’occhio la proprietà che gli interessa per un periodo che va dai sei ai nove mesi prima che venga formalmente messa in vendita. Dopotutto non è mai un buon segno per una casa prestigiosa rimanere sul mercato troppo a lungo, come nel caso dell’attico del Pierre Hotel da 70 milioni di dollari, sul mercato con il cartello “vendesi” dal 2004. Tre anni sono un po’ troppi, ma con la fine dell’estate e l’inizio della stagione degli acquisti miliardari, anche l’attico potrebbe finalmente trovare un compratore. Questo perché, al contrario del normale mercato immobiliare, che raggiunge il suo picco in primavera e inizia a dare segnali di arresto in autunno e in inverno, quello delle case da sogno normalmente si attiva proprio verso la fine dell’anno.Le trattative per le dimore milionarie iniziano a dicembre e gennaio“, afferma Jonathan Miller, presidente dello studio di valutazioni immobiliari Miller Samuel. “Perché proprio in questo periodo a Wall Street vengono annunciati e iniziano a essere distribuiti i bonus“.

 

Messaggio Pubblicitario

 Sei un amante delle scommesse sportive on line? Allora ecco per te

Una delle più grandi società europee specializzate nella raccolta di scommesse sportive. Grandissima disponibilità di quote e scommesse su tutti gli sport ed un programma tornei di poker davvero unico e di primo livello. Unibet ha ottenuto la licenza dall’aams.E allora cosa aspetti, effettuando un deposito subito riceverai un bonus pari al 100% di quanto depositato, fino a € 50.

 

 

 

 

 

3 thoughts on “Le case dei miliardari

  1. Ciao sono Gianni, sono praticamente un morto di fame ma riesco a mantenermi perchè so rubare bene non diventerò miliardario ……..ma poi chi lo sà!!!
    Se avrò mai la fortuna di beccarne uno sarà veramente la sua sfortuna………….. promesso

  2. e meglio essere ricchi di sangue diceva mia mamma che ricco di soldi.a 28 anni gia 2 bambini e un altro in arrivo per settembre,a sangue ci siamo sono abbastanza ricco,ma a soldi 0a0 uno stipendio al mese che nn mai basta.giuro che quando vedo queste case ferrari d”oro eccc…mi viene da telefonare dio che ha creato questo mondo ingiusto e mostrare tutta la mia rabbia (anche se i soldi nn sono stati creati da lui)perche nn puo esistere che una persona abbia tanti soldi che butta via,e 10000persone cercano lavoro per mangiare 100000mila muoiono al giorno di fame perche esagerate sempre voi miliardari perche nn vi accontentate del giusto.io nn ho una casa mia e neanche in affitto perche nn posso nn posso affrontare 300euro 400 al mese ,seno che mangiano i miei piccoli,vivo con i miei suoceri in una casa al terzo piano a bellizzi prov.di salerno.DORMIAMO …I MIEI SUOCERI NELLA PROPRIA STANZA E IO CON I MIEI FIGLI MIA MOGLIE INCINTA IN UN DIVANO LETTO(DIVANO LETTO)NEL SOGGIORNO CHE DOVEVA ESSERE SOGGIORNO MA……. IN PIU ABBIAMO UN BAGNO MINUSCOLO E UNA CUCINA PER 5 PERSONE MOLTO MA MOLTO STRETTA O CUCINI O MANGI SE VUOI CUCINARE MENTRE MANGI NN SI PUO.TI BRUCI.MI E PASSATA LA VOGLIA DI SCRIVERE ma un ultima cosa.nn scrivo perche sono invidioso di cio che avete e che avrete e io di quello che ho e quello che potro avere dalla vita.DICO AI MILIARDARI CHE LA VITA UNA E,BISOGNA PURE DIVERTIRSI ,CHI HA LA POSSIBILITA.MA SPENDERE SOLDI INUTILMENTE SOLO PER VOI STESSI E PER FARE BELLE FIGURE CON ALTRI MILIARDARI NN NE VALE LA PENA NN VI RESTERA NIENTE TRA 100ANNI.AIUTANDO E NN SO SE IL MILIARDARIO LO HA MAI FATTO 10 PERSONE CHE HANNO BISOGNO MA CON QUELLIMPERO NE AVRESTI AIUTATE 10000.RESTERAI NEI CUORI DELLE PERSONE AIUTATE E INBOCCA ALLA GENTE NN COME IL SOLO MILIARDARIO CHE HAI I SOLDI E BASTA MA UNA PERSONA DI CUORE.IO A VOLTE DOPO AVER FATTO LA SPESA ED ESCO FUORI CON MIA MOGLIE CE UN RAGAZZO DI COLORE GLI LASCIO SEMPRE 1EURO QUANDO CE.. LUI CONTENTO ANCHE SE POCO SORRIDE CHIACCHERA CON ME E DICE GRAZIE .MIA MOGLIE DICEVA DAI SEMPRE SOLDI VIA BISOGNA TROVARE CHI LI DA A NOI.GLI DISSI CHE MI PIACEREBBE AIUTARE TANTE PERSONE CHE CONOSCO E NON MA NN POSSO ,TU CHE PUOI MILIARDARIO FALLO E BELLISSIMO VEDER SORRIDERE ANCHE PER UN ISTANTE UNA PERSONA SFORTUNATA.CIAO E BUONA SERATA ANCHE SE FORSE LI DA NOTTE NON FA MAI NOTTE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.