PROTOCOLLO REGIONE CAMPANIA – ENEL PER POTENZIAMENTO RETE

FONTE: Marketpress.info

elettricitaE´ stato siglato il 12 giugno un Accordo Quadro tra la Regione Campania ed Enel Distribuzione, per la riqualificazione delle reti elettriche e il miglioramento della qualità del servizio in favore del tessuto produttivo locale delle Pmi. Il protocollo è stato firmato, nella Sala Giunta di Palazzo Santa Lucia a Napoli, dagli Assessori regionali Andrea Cozzolino, Vincenzo De Luca e Luigi Nocera e dal Responsabile Sviluppo Reti della Divisione Infrastrutture e Reti di Enel, Francesco Sessa. L´intesa disciplina i rapporti tra la Regione Campania ed Enel Distribuzione riguardo alla realizzazione di interventi di infrastrutturazione finalizzati al potenziamento della rete di distribuzione dell´energia elettrica. La Regione stanzierà circa 4,5 milioni di euro. L´obiettivo è migliorare la qualità e la continuità delle erogazioni, al fine di garantire un migliore servizio elettrico destinato agli insediamenti industriali, artigianali e turistici e un uso razionale dell´energia. Al centro degli interventi di miglioramento delle infrastrutture elettriche, che interesseranno sia integrazioni di progetti elaborati per nuove aree che potenziamenti di quelle esistenti, saranno i Distretti Industriali, le Aree di Sviluppo Industriale (Asi), le Aree Produttive di pertinenza comunale (Pip) e le aree a sviluppo turistico della Campania. Per realizzare queste opere sarà necessaria l´acquisizione di una specifica autorizzazione, che sarà rilasciata dopo una conferenza di servizi a cui prenderanno parte tutte le Amministrazioni e i soggetti interessati alle opere, in modo da garantire la massima partecipazione e concertazione. Con l´accordo, inoltre, Regione ed Enelsi impegnano a perseguire l´obiettivo di potenziare la distribuzione dell´energia sull´intero territorio regionale, puntando al miglioramento dell´efficienza delle reti esistenti e alla realizzazione di ampliamenti in grado di assicurare una distribuzione dei flussi di energia in modo economico, sicuro, continuo e razionale. Per questo, sarà attivato un apposito tavolo di confronto, che avrà il compito di predisporre un programma di interventi, che si baserà, tra l´altro, su progetti di risparmio energetico, campagne di informazione sull´uso razionale dell´energia e iniziative tese allo sviluppo della rete di distribuzione. “E´ un accordo importante – ha detto l´Assessore all´Agricoltura e alle Attività Produttive Andrea Cozzolino – che ci permetterà non solo di migliorare la qualità del servizio, ma anche di diminuire significativamente le interruzioni elettriche con tutti i vantaggi che questo comporta, in particolar modo per le industrie. Piccoli sbalzi di tensione, che spesso i normali utenti neppure percepiscono, possono comportare perdite economiche enormi per le aziende. E´ per questo che gli interventi di ammodernamento della rete riguarderanno i distretti industriali. Per questa intesa abbiamo stanziato 4,5 milioni di euro a valere sui fondi della programmazione 2000-2006: un impegno importante, la migliore risposta a chi parla di sprechi e risorse comunitarie perdute, e che rappresenta soltanto il primo di una serie di interventi che intendiamo realizzare in futuro”. “La questione energetica – ha aggiunto l´Assessore ai Lavori Pubblici Enzo De Luca – costituisce uno degli assi più importanti della politica regionale. L´intesa siglata oggi si inserisce nel percorso già tracciato dall´amministrazione regionale, sia nel campo di una maggiore efficienza energetica che in quello dello sviluppo di energie alternative”. “L´intesa con Enel – ha sottolineato l´Assessore all´Ambiente Luigi Nocera – ci permette di colmare parte del gap che divide la Campania e tutto il Mezzogiorno dal resto d´Italia. Ci stiamo impegnando notevolmente in questo senso, per poter portare la qualità della produzione e della fornitura elettrica della nostra regione allo stesso livello di quella del centro e del nord del nostro Paese”. “I sistemi elettrici – ha ricordato il responsabile funzione Sviluppo Reti di Enel, Francesco Sessa – sono un elemento strutturale di base su cui poggia lo sviluppo di molteplici attività economiche. In quest´ottica, l´Accordo sottoscritto oggi rappresenta un ulteriore passo in avanti per la crescita della regione”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.