Le casseforme Peri per l’ampliamento dell’aeroporto Toulouse-Blagnac

 FONTE: InfoBuild

vista generale del cantiereCon un traffico annuo di sei milioni di passeggeri, Toulouse-Blagnac è il quarto aeroporto più grande del Sud della Francia. A causa dell’incremento nel numero dei passeggeri, la società di gestione dell’aeroporto sta investendo circa 200 milioni di Euro in un intenso programma di espansione e modernizzazione.
Uno dei principali elementi dell’ampliamento, la nuova area per il check-in – la hall D – è in costruzione da maggio 2006 e dovrebbe essere inaugurata agli inizi del 2009. L’ampio complesso di 40.000 m² comprende ventiquattro postazioni per il check-in e tredici uscite per le partenze con otto punti per l’imbarco diretto. Questi ultimi, chiamati rampe di accesso, sono disposti a semicerchio alla fine del terminal.
particolare1Il progetto è stato sviluppato da un consorzio, costituito da tre imprese di costruzione francesi, che ha richiesto la collaborazione di Peri per la fornitura delle casseforme e delle impalcature e il relativo know-how.
Per la realizzazione di pareti senza richieste specifiche da un punto di vista architettonico per la finitura superficiale è stata utilizzata la cassaforma a telaio Peri Trio, mentre per la costruzione di pareti le cui specifiche tecniche richiedono una finitura faccia a vista è stata utilizzata la cassaforma a travi Vario GT 24 che, in virtù della sua componibilità, può soddisfare qualsiasi esigenza sia di geometria, sia di finitura superficiale.
Per le pareti in calcestruzzo armato a vista, il progetto architettonico richiede una speciale riquadratura prodotta dai giunti di accostamento dalla unità di cassaforma e la disposizione predefinita dei fori lasciati dai tiranti di collegamento.
Per questo motivo vengono utilizzati i moduli pre-assemblati e pronti all’uso della cassaforma Vario. All’interno del reparto di assemblaggio Peri, i bordi dei pannelli di rivestimento vengono smussati per realizzare il giunto di progetto e vengono posizionati con esattezza i coni di ancoraggio e i coni aggiuntivi, i primi usati effettivamente per il passaggio dei tiranti di collegamento, gli altri per realizzare l’effetto richiesto. Attraverso la soluzione di casseforme Peri e gli alti livelli qualitativi sia del calcestruzzo, sia dell’esecuzione, gli appaltatori possono raggiungere i risultati migliori: pareti portanti in calcestruzzo a vista e caratterizzate da pilastri a fasce triangolari e a schema uniforme. Il progetto architettonico prevede una soluzione ardita: costruire pareti di 70 cm di spessore, alte fino a 9,72 m, con un unico getto e non attraversate da alcun tirante di collegamento.particolare2
Per fare questo i tecnici Peri hanno elaborato una soluzione davvero brillante: un’unità di cassaforma di grande superficie irrigidita verticalmente e orizzontalmente da elementi in acciaio di elevata portata, disponibili a noleggio. I montanti, o irrigidimenti verticali, sono le guide RCS, mentre i correnti, o irrigidimenti orizzontali, sono le travi HDT che – in questo caso – sostengono carichi su una luce di 5,44 m. Questi componenti sono utilizzati in sistemi che normalmente hanno applicazioni completamente differenti: le guide RCS fanno parte del nuovo sistema modulare a ripresa Peri RCS (Rail Climbing System), mentre le travi HDT fanno parte del sistema HD, impiegato in particolare nei progetti di costruzioni stradali.
I pilastri in cemento armato posizionati a semicerchio hanno una sezione triangolare di 1,30 m di lato. L’idea Peri, definita a partire dalla cassaforma per pareti Vario GT 24, consente di costruire i pilastri con un solo getto per l’intera altezza di quasi dodici metri senza lasciar traccia visibile dei tiranti di collegamento. Le casseforme utilizzate sono formate da due singoli elementi cosicché non solo si può disarmare e casserare in modo efficiente, ma anche utilizzare la gru in modo più funzionale. Questo significa che le squadre in cantiere sono più produttive e costruiscono un pilastro al giorno con una finitura calcestruzzo a vista eccellente.

Progetto
Appaltatore
G.B.M.P., Tournefeuille
Socotrap, Roques-Sur-Garonne
G.C.C., Toulouse
Filiale PERI
PERI Francia, Ste Livrade e Meaux

Per ulteriori informazioni
www.peri.it

One thought on “Le casseforme Peri per l’ampliamento dell’aeroporto Toulouse-Blagnac

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.