Il Presidente: Vulcano, faccia buona di Napoli

FONTE: Il Denaro 

sezione

Due giorni fa aveva parlato delle molte facce di Napoli. “Questa è una delle piu’ belle, è veramente una facciona meravigliosa”, afferma ieri il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano visitando il Vulcano buono, mega centro servizi progettato da Renzo Piano che sarà inaugurato il prossimo 7 dicembre nel Cis Interportto di Nola. “Sono molto colpito – dichiara il capo dello stato – da questa straordinaria invenzione che mette le sue radici nella storia della città, della città che cresce con forme straordinariamente moderne e avanzate: un esempio per l’Europa”. Riferendosi al suo intervento, prima con una lettera al ‘Sole 24 Ore’ e poi alla sua telefonata al sindaco di Montecorvino Pugliano in merito all’emergenza rifiuti in Campania, il Presidente della Repubblica spiega che “bisogna essere vicini, bisogna farsi sentire, di fronte a fatti negativi e di fronte a motivi di preoccupazione e a problemi. E’ bene, e per me bello, farsi sentire ed essere vicino anche in momenti altamente incoraggianti e gratificanti”.

di Basilio Puoti 

Plastico dall’alto“Qualche volta mi chiedo se non sia bene risparmiare un po’ le parole: cerco di usarle solo quando è strettamente necessario e in qualche occasione ho ritenuto che fosse necessario, anche in questi ultimi giorni”. A parlare è il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano riferendosi al suo intervento sull’emergenza rifiuti a Napoli. Lo fa parlando a un parterre d’eccezione. Imprenditori, politici e autorità civili e religiose si sono dati appuntamento a Nola, dove il capo dello stato ha visitato lo stato d’avanzamento dei lavori del Vulcano buono, mega centro servizi opera di Renzo Piano. Napolitano ribadisce la necessità di farsi sentire di fronte a fatti negativi ed a motivi di preoccupazione e di inquietudine. “Certe volte mi chiedo come si puo’ — continua il presidente – riuscire a far si che quello che qui si sta realizzando diventi l’immagine di Napoli”. Il presidente chiede a tutte le forze attive sul territorio uno sforzo per dare di Napoli “immagini straordinariamente luminose”. “Vorrei che la piazza del Vulcano buono si chiamasse “
la nuova Napoli”, la Napoli del futuro che comincia già a nascere”, aggiunge.
A Nola erano presenti il presidente della Regione Campania Antonio Bassolino, il presidente del consiglio regionale della Campania Sandra Lonardo, il presidente del Cis, Gianni Punzo, l’architetto Renzo Piano, il sindaco di Nola
Felice Napolitano, quello di Napoli Rosa Russo Iervolino, l’assessore regionale Andrea Cozzolino, il vescovo Beniamino De Palma. Tra i presenti il presidente del Napoli Dino De Laurentis, l’artista Renzo Arbore e tanti imprenditori, da Maurizio Marinella a Giovanni Lettieri. Punzo parla dell’impegno profuso nel realizzare una struttura unica al mondo, il Cis-Interporto-Vulcano, che è la dimostrazione della capacità del Sud di mettere in piedi un’opera di eccellenza con positivi effetti ambientali, occupazionali e produttivi. “Abbiamo realizzato un pezzo significativo dell’opera di modernizzazione del Paese — dice Punzo — grazie alla cooperazione tra istituzioni e imprese volta allo sviluppo produttivo, del capitale umano e degli interessi della collettività. Si tratta di una formidabile rete nazionale che unendo porti, aeroporti e linee ferroviaria, collega l’Italia con il resto del mondo”. I numeri sono straordinari: mille aziende attive e 8.000 addetti. Renzo Piano sottolinea: “la magia si ha quando un cantiere si trasforma in un luogo di incontro. Un luogo – aggiunge — che non chiamerei Vulcano buono, perché questo presuppone l’esistenza di un vulcano cattivo, e non è così, ma Vulcaniello. Per Bassolino afferma: “Il vulcano di Renzo Piano è un’architettura di ingegneria ed arte che completa il Cis-Interporto di Nola; insieme diverrà il più grande centro commerciale e di servizi d’Italia, con 25 mila lavoratori e lavoratrici, e 10 milioni di visitatori all’anno”.  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.